Mostra Prêt-à-porter di Giovanni Frangi

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

A Palazzo Fabroni, museo del Novecento e del Contemporaneo, via Sant'Andrea 18, è in corso la mostra Prêt-à-porter di Giovanni Frangi, a cura di Giovanni Agosti.

La mostra resterà aperta fino al 2 aprile con i seguenti orari: dal martedì al venerdì ore 10-14; sabato, domenica e festivi ore 10-18. Biglietti d’ingresso (comprensivi anche della visita alla collezione permanente di Palazzo Fabroni): intero € 3,50 - ridotto € 2,00

Prêt-à-porter è un progetto in cui il luogo e la sua particolare configurazione diventano parte determinante del processo creativo dell’artista. Le sale settecentesche di Palazzo Fabroni offrono un’ulteriore possibilità di espressione alla ricerca di Frangi, che, come già avvenuto (per esempio a Villa Panza a Varese e al Museo Archeologico Nazionale di Napoli), trova ispirazione da un luogo preciso. L’esposizione è infatti concepita interamente per gli spazi che la accolgono e più lavori sono realizzati apposta, tra cui quello che occupa la passerella affacciata sul salone del piano nobile. Le opere si legano al contesto architettonico e storico dell’edificio, ma anche con due tra gli esempi più illustri del patrimonio artistico di Pistoia: l’ex ospedale del Ceppo con il fregio robbiano, e la pieve romanica di Sant’Andrea con il pulpito di Giovanni Pisano. Ecco dunque che le sale rivolte verso il fregio policromo in terracotta invetriata sulla facciata del Ceppo presentano lavori in cui i colori sono protagonisti con immagini di selve, boschi, fiumi e ninfee. Dall'altra parte, gli ambienti del Palazzo che si aprono sulla facciata bicroma della chiesa di Sant’Andrea ospitano opere analoghe nelle quali Frangi ricorre solo al bianco e al nero.

Per informazioni Tel. 0573 371214

www.palazzofabroni.it





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 07/02/2017 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!