Consegna ricevute affitto per contributo 2016

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

Per ottenere il contributo affitto, relativo all’anno 2016, coloro che sono collocati in graduatoria definitiva devono obbligatoriamente presentare le attestazioni di pagamento dell’affitto per l’anno 2016 a partire dal 09.01.2017 e non oltre il termine perentorio del 30.01.2017.

Le attestazioni di pagamento possono essere presentate secondo le seguenti modalità:

-          ricevute di pagamento del canone di locazione o documento equivalente in regola con il pagamento dell’imposta di bollo vigente;

-          bonifici bancari o postali di pagamento del canone di locazione rilasciati o timbrati dall’Istituto di credito o Poste Italiane;

-          pagamenti online completi di certificazione bancaria dell’avvenuto pagamento.

Le attestazioni di pagamento devono obbligatoriamente contenere i seguenti dati, pena l’esclusione dal beneficio:

  1. nome e cognome di chi effettua il pagamento;
  2. nome e cognome di chi riceve il pagamento (proprietario dell’immobile);
  3. importo del canone di locazione al netto degli oneri accessori;
  4. periodo di riferimento del pagamento del canone di locazione;
  5. ubicazione dell’immobile oggetto della locazione;
  6. firma  di chi riceve il pagamento (proprietario dell’immobile) – in caso di ricevute;
  7. intestazione o timbro dell’Istituto di credito o Poste Italiane – in caso di bonifici bancari o postali;
  8. ricevuta di eventuale pagamento online.

Nel caso in cui non sia stata precedentemente allegata o dichiarata, deve essere presentata la documentazione di avvenuto pagamento dell’imposta annuale di registrazione per l’anno 2016 (modello F23) oppure adesione all’opzione per la cedolare secca.

Chiunque richieda l'accredito del contributo su conto corrente, deve presentare apposita comunicazione, allegando documento d'identità e copia del codice IBAN del conto corrente, rilasciata dall’Istituto Bancario o da Poste Italiane.

L’eventuale delega per la riscossione del contributo affitto, o per il versamento su conto corrente non intestato al titolare della domanda, deve essere presentata con apposito “Atto di delegazione” con autentica di firma,  specificando se la persona delegata riscuoterà c/o la tesoreria del Comune o con accredito su c/c, allegando, in quest'ultimo caso, copia del codice IBAN rilasciata dall’Istituto Bancario o Poste Italiane.

Al fine di agevolare l’inoltro delle attestazioni di pagamento da parte degli aventi diritto, l’Ufficio Casa ha predisposto uno stampato da leggere con estrema attenzione e da compilare in ogni sua parte.

Lo stampato dovrà essere ritirato presso il Servizio Politiche Sociali, in Via Capitini n. 7, presso l’URP in Piazza Duomo e presso il Centro Interculturale in via dei Macelli n. 11,  oppure potrà essere scaricato direttamente qui sotto.

La documentazione attestante il pagamento dell’affitto unitamente allo stampato di cui sopra deve essere presentata al Protocollo Generale del Comune di Pistoia entro il termine inderogabile del 30 gennaio 2017, previa verifica della correttezza e completezza della  stessa da parte dell’Ufficio Casa,  nel caso in cui il richiedente lo ritenga necessario.

Nel caso in cui le attestazioni di pagamento vengano presentate al Protocollo Generale fuori dai termini previsti (dal 09.01.2017 al 30.01.2017) il contributo non verrà erogato. 


Stampato per consegna ricevute

Modello per comunicazione codice IBAN

Modello per delega





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 05/01/2017 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!