Incontri speciali

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

 

 

Venerdì 5 ottobre, 2018 - ore 17.30  

Presentazione, a cura di Marina Zampolini Agnoli, della decima raccolta di poesie, postuma, di Mario Agnoli, dal titolo "Solstizio d’inverno" (Giraldi Editore 2018 ).
Interverranno Marco Massimiliano Lenzi e Carlo Vannini.
La compagnia teatrale « I Narranti» leggerà alcuni brani poetici e ai presenti verranno distribuite gratuitamente copie del libro.

 

 

 

 

 

 

 

Martedì 12 giugno, 2018 - ore 16.30

Presentazione del libro "La vecchiaia ovvero la zia, la badante e gli altri" di Alida Pellegrini - ExCogita, 2017

Introduce Rita Gualtierotti. Sarà presente l'autrice.

 

 




Sabato 17 marzo 2018 - ore 17

Nell'ambito del programma dedicato all'8 marzo, Giornata Internazionale della donna, avrà luogo l’evento “A noi la voce batte tenace”, pomeriggio con la poesia di Grazia Frisina accompagnata al pianoforte da Andrea Alulli. La poetessa ha dato voce a molte donne in poesie, alcune inedite, altre presenti nella silloge “Questa mia bellezza senza legge” (Ed. Sassoscritto 2012) da Alda Merini, a Marie Durand, da Cenerentola a Emily Dickinson. E ancora Bella Rosenfeld, Dulcinea del Toboso, Baba, Filomela, La mère, personaggio liberamente ispirato alla poesia di A. Rimbaud “Sensation”, Eva, Teresa d’Avila, Frida Kahlo, Margherita Hack, Vivian Maier, Penelope. Donne eccezionali, alcune molte conosciute, altre meno, cui la penna di Frisina restituisce voce facendo emergere con forza la loro storia di muse, scienziate, poete, artiste, personaggi storici o meramente immaginari attraverso le quali Frisina si muove con l’intento di parlare della donna, nella sua essenza, nelle sfaccettature che la riguardano e la connotano.    

Grazia Frisina ha pubblicato un dramma poetico sulla Shoah e tre raccolte poetiche. L’evento è ad ingresso libero.

 

 

 

 

 

 

 

Giovedì 22 febbraio 2018 – Ore 16 

Corso formazione docenti 

ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELL'ETÀ CONTEMPORANEA IN PROVINCIA DI PISTOIA 

"1917: l’onda lunga della Rivoluzione Russa". 6° incontro: “Crollo del Comunismo. Un caso studio: la Polonia" A cura di Sara Gremoli - 


 

martedì 6 Febbraio 2018 – Ore 16 

Corso formazione docenti

ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELL'ETÀ CONTEMPORANEA IN PROVINCIA DI PISTOIA 

“1917: l’onda lunga della Rivoluzione russa". 5° incontro: “Anni ‘70: Tante vie al socialismo uno sguardo oltre la cortina” a cura di Stefano Bartolini - 

 


Giovedì 7 dicembre 2017 - ore 17

 

I colori delle emozioni: fotografia, poesia e musica.

 

E’ possibile dare un colore alle emozioni? Certo è che l’iniziativa del 7 dicembre di emozioni ne susciterà tante alle quali ognuno, potrà nel proprio intimo, associare un colore. Emozioni che scaturiranno dal vedere le foto di Sandro Nerucci e dall’ascoltare le poesie di Lalla Calderoni che si incontrano e si impastano come in un accordo a due voci.  Un incontro ricco a cui parteciperanno oltre a Sandro Nerucci e Lalla Calderoni anche Lucia Agati che presenterà l’evento, Dora Donarelli che si alternerà nelle letture con lalla Calderoni e Rossella Baldecchi che presenterà un’opera a tema. 

 

 

 

 

Mercoledì 6 dicembre 2017 - Ore 17

 

Presentazione del libro "Pistoia Capitale della Cultura, meraviglie in città, sui monti e nelle valli" di Maria Luisa Orlandini.

Lucia Pugliese editore - Il Pozzo di Micene, Firenze, 2016

Il libro, riccamente illustrato da fotografie e documenti d’epoca, rende omaggio alla grandezza di Pistoia e della sua provincia, di recente e di antica memoria e celebra le sue tradizioni culturali, popolari e gastronomiche, esaltando la sua purezza linguistica e lessicale, il fenomeno dei suoi poeti estemporanei e i tanti celebri personaggi che la resero importante. Il libro raccoglie un’infinità di informazioni su Pistoia, la sua provincia e la montagna, vivacizzate dal novero di personaggi celebri e meno celebri – non per questo minori – anche popolari, di cui meno si è occupata la cronaca. E ancora i motti e gli aneddoti, i proverbi, nell’ampio e faticoso lavoro condotto da Maria Luisa Orlandini con il potere della scrittura leggera e accattivante che le è congeniale.

Maria Luisa Orlandini, nata a Roma, per Il Pozzo di Micene - Lucia Pugliese Editore, è autrice di svariati volumi come Toscana Segreta (2013), Al Tempo di Firenze Capitale (2014). Nel 2015 ha curato la stesura della parte storica, artistica e sociale del volume Fiesole - Immagini e Storie di Vita e nel 2016 è uscito Animali ed entità magiche in Fiabe e Leggende Celtiche.

 

  

 

 

 

 

Lunedì 4 dicembre 2017 - Ore 17


Rembrandt: dal reale all'immaginario. Suggestioni da uno scritto di Sigfrido Bartolini.

 

Partendo dal commento di un articolo di Sigfrido Bartolini dedicato a Rembrandt incisore  si passerà a presentare il romanzo di Alida Pellegrini "A Titus da Rembrandt" (Edizioni Serarcangeli). Nel libro "la figura di Rembrandt viene riproposta al lettore attraverso una lunga lettera che l'artista di Leida indirizza al figlio Titus. Confessione e testamento, è il racconto di un' intera vita assorbita dal suo straordinario genio creativo".

Associazione Centro Studi Sigfrido Bartolini

Associazione Nazionale Case della Memoria

Alida Pellegrini, laureata in lingua e letteratura inglese, è nata e vive a Pistoia. Con il romanzo "Titus a Rembrandt" ha vinto, quando era ancora inedito, il secondo premio al concorso "Mario Soldati 2000" - Centro Pannunzio - Torino

Interverranno

Sara Landini - Rembrandt, un talento rivoluzionario

Rita Gualtierotti - Rembrandt, la parola si fa incontro.

 

 

 

 

 

 

  

Giovedì 23 novembre, 2017 - Ore 16

 

MAPPE - Percorsi di arte narrativa e performativa per giovani con disabilità

 

Il Centro Studi Ricerche Espressive e Vivarte presentano  MAPPE, un progetto che prevede percorsi di arte narrativa e performativa anche per giovani con disabilità realizzato nell’ambito del progetto regionale “Toscanaincontemporanea2017” all'interno dell'edizione 2017 del Performance Art Festival (PAF4) al quale partecipano il Comune di Pistoia, il Comune di Vinci, il Museo Leonardiano di Vinci e l’Associazione Teatrale Pistoiese.

Mappe è una ricerca che ha preso vita dall’esperienza del progetto artistico e performativo “Un ponte verso il mondo” nato a Lucca dalla necessità di creare un luogo di incontro e di riferimento per giovani con disabilità e per le loro famiglie ma anche per quelle realtà istituzionali e non che sono coinvolte nell’organizzazione e attuazione di servizi a sostegno della disabilità. Il progetto “Un ponte verso il mondo”, portato avanti da un’equipe specializzata da circa tre anni, si fonda sul presupposto imprescindibile che l’intervento educativo sulla persona debba prevedere azioni che vadano a trasformare anche il contesto concreto, relazionale e rieducativo all’interno del quale la persona cresce e vive. 

All’interno del PAF4, il racconto dell’esperienza di Lucca approda a Pistoia. L’incontro presso la Saletta dell’Ufficio Cultura partirà dalla testimonianza video e fotografica di questa ricerca artistica in cui sarà l’esperienza performativa ad aprire nuovi sguardi sulla disabilità, vista non come un limite ma come un ulteriore potenziale creativo che apre spazi di relazione con la comunità e il suo territorio. Durante l’incontro saranno presentati gli aspetti innovativi dell’esperienza attraverso le voci di esperti coinvolti a diverso titolo nel progetto condotto a Lucca in questi anni. Uno degli obiettivi dell’appuntamento pistoiese è il coinvolgimento di tutti i partecipanti in un momento performativo analogo a quello compiuto a Lucca per arrivare ad uno scambio e ad un dialogo finale nutriti da questa esperienza vissuta insieme.

Interverranno Silvia Cioni, psicologa, psicoterapeuta e pedagogista teatrale, Emanuele Perelli, psicologo, formatore AICO, Luisa Lauretta, psicolaga clinica, formatrice, esperta in teatro terapia, Patrizia Pollastrini, assistente sociale, Barbara Gianni, operatrice alla relazione d’aiuto e mediazione artistica, operatrice di teatro sociale. Le immagini proiettate durante il pomeriggio sono opera della fotografa Eleonora Chiti, collaboratrice del progetto.

L’altro appuntamento pistoiese del PAF4 è MADRE, performance/installazione di Silvia Cioni, presso la Galleria d’arte Studio 38, sabato 25 novembre dalle ore 18 alle ore 20, che vede la collaborazione artistica di Emanuele Perelli. La performance è concepita per 21 persone e permetterà la fruizione ad una sola persona per volta.

Info 3408632301

 

 

 

 

 

 

 

Venerdì 24 novembre, 2017 - Ore 17

 

Presentazione del libro "Il bell’Antonio. Un triangolo con quattro lati"

 

Il Centro Mauro Bolognini di Pistoia presenta una piccola ma densa pubblicazione tutta dedicata al "Bell'Antonio", con testi del presidente del Centro, Roberto Cadonici, di Francesca La Mantia e di Tommaso Mozzati. I due giovani studiosi hanno prodotto lavori originali e di grande interesse. Francesca La Mantia ha indagato i motivi stendhaliani del romanzo brancatiano, della sceneggiatura di Pasolini e della trasposizione ci...nematografica operata da Mauro Bolognini. Tommaso Mozzati, invece, ha messo mano a documenti pressoché inediti o scarsissimamente noti, da lui studiati negli archivi ministeriali. Ne viene fuori un'indagine sulla storia del film sul versante produttivo e coproduttivo, un intrigante "dietro le quinte" che arricchisce le conoscenze sulle dinamiche cinematografiche del tempo.

Il 24 novembre, alle ore 21, presso il Piccolo Teatro Bolognini , il Centro Mauro Bolognini propone la proiezione del film "Giovani mariti" (1958) di Bolognini, sceneggiato da Pasolini. Ingresso libero.


 

 

 

 

 

Giovedì 9 Novembre, 2017 - Ore 17.30

 

Presentazione del libro "1488. Dimenticare Firenze" di Elisabetta Camici.

In una Pistoia rinascimentale, sottomessa alla Firenze di Lorenzo il Magnifico e spaccata in due, come un’anguria, dalle fazioni politiche, facenti capo alle grandi famiglie Panciatichi e Cancellieri, un giovane uomo, privilegiato per nascita, si ritrova a dover affrontare persecuzioni, aggressioni, insidie e pericoli per la lotta alla sopravvivenza ed al raggiungimento della sua donna ideale.

Elisabetta Camici, nata a Pistoia negli anni cinquanta, vive a lungo a Firenze dove si laurea con lode con una tesi in Storia Contemporanea.
Insegnante e redattrice lavora in importanti case editrici fiorentine; successivamente, editor di una propria attività qualificata in pubblicazioni di riviste specialistiche.
A Pistoia conduce, per anni, una galleria antiquaria e la storica azienda di famiglia.
Attualmente, vive, lavora e scrive nella campagna pistoiese in Valdibure.
1488 Dimenticare Firenze è il suo primo romanzo storico che fa parte di una trilogia ambientata sempre negli stessi luoghi toscani ma in diversi e differenti secoli e avvenimenti epocali.

Presentazione a cura di Andrea Fusari ed Elisabetta Camici

 

 

 

 

 

 

Martedì 24 ottobre, 2017 - Ore 16.30

 

Presentazione del libro "Il Piave mormora ancora" di Elisabeth Groelly. 

Il libro, che presenta una versione anche in francese tradotta da Wilma Calleri, narra di Zoldo Fattori che lascia la Francia per il Veneto dopo una vita spesa nell’insegnamento. Senza più vincoli in terra francese agogna il Veneto che vede come l’approdo dei suoi passi e pensieri, come il mondo mitico degli avi ma anche il funesto teatro del Vajont dove morirono sua madre e le sue sorelle. Oggi, nel trasferire in patria le ceneri del padre, Zoldo tenta di ritessere la trama dei sogni che dovrebbe riportarlo a Eretta, la ragazza incontrata subito dopo la tragedia. Nella vita di Zoldo si aprono nuovi giorni, incontri e nuove suggestioni. E così, nel contrappunto delle sue emozioni trascorre il racconto proprio come quel fiume che il titolo riecheggia.

Introduce Maria Lorello. Sarà presente l'autrice.

 

 

 

 

 

 

 

  

Venerdì 20 ottobre, 2017 - Ore 17.30

 

Presentazione del libro "L'ombrellone", di Mario Agnoli.

Intervengono Carlo Vannini e Marco Massimiliano Lenzi. Vi saranno letture a cura della compagnia teatrale "I Narranti".

 

 

 

 

 

 

 

Venerdì 1 settembre, 2017 - ore 17.00

 

Conferenza di Massimo Bacci - “Massimo Freccia. Uno dei più grandi ambasciatori della cultura musicale italiana del Novecento nel mondo”. In occasione di Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017, l’Associazione Culturale Massimo Freccia propone un ricordo di Massimo Freccia, uno dei più autorevoli direttori d’orchestra a livello internazionale del ‘900, stimatissimo da Arturo Toscanini che lo chiamò a dirigere la sua NBC di New York e definito dai critici “l’ultimo erede di Toscanini”. In occasione del suo compleanno, il 19 settembre alle ore 21, si terrà un grande concerto per ricordare questo illustre concittadino. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con il Comune di Pistoia e grazie al contributo dell’Associazione Culturale Amici di Groppoli. Ingresso libero.

 

 

 

 

Venerdì 9 Giugno, 2017 - Ore 17.00

Presentazione del libro "L'Ora della salvezza", di Emiliano Mazzoncini

 





Venerdì 12 Maggio, 2017 - Ore 21.00

Presentazione del libro "Pistoia, storie di vie, leggende e versi" di Gabriele Carradori

Il libro di Gabriele Carradori è il frutto di un'appassionata ricerca e dell'amore che il poeta nutre per Pistoia, la sua città. Un amore nato, come raacconta il poeta " ...nelle serate post-teatrali, quando il mio maestro intratteneva me e gli altri attori con personaggi, fatti e aneddoti che hanno caratterizzato la storia di Pistoia. Tutto ciò ha fatto nascere in me un interesse che mi ha spinto a ricercare memorie di concittadini e notizie sui libri e periodici locali. Ho cercato con queste poesie, con una fare 'impressionista' usando parole anziché colori, su linee libere di frasi tronche o finite, di dipingere immagini il più possibile vicine alla realtà".

 

 

 

 

 

 

Venerdì 28 aprile, 2017 - ore 17.30 

Presentazione del libro "Come una foglia trasportata dal vento" di Luciano Pontillo.

L’autore, classe 1970, Ispettore della Guardia di Finanza in servizio a Pistoia scrive un libro in cui va alla ricerca delle parole di chi ha vissuto e sofferto la guerra. Scrivendo pagine di forte intensità emotiva, Luciano Pontillo prova a far riemergere momenti che appartengono alla storia della propria famiglia ma, nello stesso tempo,  alla storia collettiva di tutti. Virgilio Coccoda, originario di Tortolì-Ogliastra, nonno dell’autore, è morto in guerra a 31 anni ma le lettere e il carteggio tra i vari personaggi del libro ne fanno rivivere l'anima. Il libro è dunque il frutto dell’impegno di un nipote che pur non avendo mai conosciuto il nonno lo ha amato attraverso la narrazione e le lettere dei personaggi dell'epoca e ne ha raccolto tutte le antiche carte con un profondo senso di devozione e rispetto per poi trascriverle con minuziosa perizia.

Il ricavato della vendita dell’opera sarà devoluto in beneficenza alla parrocchia Sant’Andrea di Tortolì, luogo in cui i protagonisti del libro si unirono in matrimonio nel lontano 21 aprile 1937. 

 

 

 

 

 

 

Giovedì 20 aprile, 2017 - ore 21 

In occasione del centanario della LEICA, L'Ufficio Cultura ha organizzato un incontro sulla Storia della Fotografia in collaborazione con i gruppi fotografici Fotoclub Il Ceppo, Fotoclub Misericordia, Fotoamatori Pistoiesi, Gruppo Fotografico Cral Breda, Fotoclub Le Fornaci. Ingresso libero.

 

 

 





Giovedì 20 aprile, 2017 - ore 16  

Incontro - "Il fascino della biologia femminile: stagioni di vita ed emancipazione".

               In collaborazione con CGIL Pistoia.

 

 

 

 

 

 

 

Sabato 25 Marzo, 2017 - ore 17

Presentazione del libro "Ildegarda di Bingen. Maestra di sapienza nel suo tempo e oggi" (Gabrielli Editori, 2017) di Michela Pereira

Illuminata dall’ombra della luce vivente, Ildegarda di Bingen (1098-1179) regalò al suo tempo, e al nostro, la ricchezza della sua immaginazione poetica, teologica e naturalistica, mobilitando tutte le sue energie – nonostante si sentisse una fragile donna – e quelle delle sue collaboratrici e collaboratori nell’istituzione monastica in cui visse.                           Nel cuore del XII secolo, epoca di grandi cambiamenti e di fioritura del sapere, scrisse opere teologico-profetiche, enciclopediche e mediche, esegetiche, agiografiche e poetico-musicali, che dichiara concepite nella vera visione. Predicò in molte città della regione renana, in cui era nata e dove visse intrecciando contemplazione e azione; intrattenne rapporti epistolari a vasto raggio con imperatori e papi, abati e signori laici, badesse e nobildonne, semplici monache e monaci, donne e uomini che le chiedevano consigli e, talvolta, miracoli.

Distillando quarant’anni di frequentazione delle opere di Ildegarda, Michela Pereira presenta sinteticamente questa figura emblematica della forza femminile, dal 2012 anche Dottora della Chiesa (la quarta donna a essere riconosciuta tale, dopo Teresa d’Avila, Caterina da Siena e Teresa di Lisieux); e propone un approccio alla sua sfolgorante scrittura traducendo integralmente, per la prima volta nella nostra lingua, alcune delle sue epistole più significative.

Ne discutono con l'autrice: Daniela Belliti, vicesindaca e assessora alle Pari Opportunità del Comunedi Pistoia e Cecilia Panti, docente di Storia della filosofia medievale all'università diroma Tor Vergata.

 

 

 

 

 

 

Martedì 21 Marzo, 2017 - Ore 17

"Terra d'arte, arte della nascita" con Renza Benvenuti

L'incontro è un viaggio intorno alle fasi principali ed emotivamente fondamentali della gravidanza, che per l'ostetrica e relatrice Renza Benvenuti, si ripropongono a tutte le donne in tanti altri momenti della vita. La ciclicità dei tempi di “adattamento”, “apertura” e “separazione” riguarda molte fasi della vita delle donne e di tutti perché tutti entriamo nel mondo, ci apriamo alle esperienze della vita e ce ne separiamo. Durante l’incontro saranno proiettate immagini di opere d’arte che si trovano in alcune chiese pistoiesi e in parte concesse dal Museo Civico di Pistoia e dal Museo Diocesiano che aiuteranno a riflettere sul valore simbolico del viaggio di accompagnamento alla nascita.

L'iniziativa fa parte del programma dedicato all'8 marzo dal titolo "Marzo è donna", organizzato dal Comune di Pistoia.

Immagine:

Domenico di Marco Rossermini (attribuito), Madonna col Bambino e San Giovannino, olio su tavola, XVI secolo, Museo Civico di Pistoia, Collezione Puccini, Inv. 1975 n. 297.

 

 





Sabato 18 marzo, 2017 - ore 17

Presentazione del libro "Non mi fai più paura" (Nuovadimensione, 2016) di Adele Dolci

Il libro narra la storia di stalking e violenze di cui l'autrice è stata vittima. Una storia che ha trovato il coraggio di raccontare (sotto pseudonimo) per aiutare tutte le donne, vittime come lei, a liberarsi e riscattarsi. A conclusione del volume c'è una lettera dell'autrice indirizzata alle donne che ogni giorno subiscono violenza e una dettagliata appendice dal titolo "Che cosa fare se sei vittima di violenza domestica o stalking" che offre strumenti utili per uscire dal dramma.

Sarà presente l'autrice.

L’iniziativa rientra nel programma che il Comune di Pistoia ha dedicato alla Giornata Internazionale della Donna dal titolo “Marzo è donna”. Per info: 0573.371690

https://www.comune.pistoia.it/9672/Marzo-__232--Donna 

 

 

 

 

 

 

Mercoledì 8 marzo, 2017 - ore 17.30

L'appuntamento fa parte del programma "Marzo è donna" che propone per l'intero mese di marzo molte iniziative dedicate alla "Giornata Internazionale della donna". L'incontro affronterà il tema dell'educazione ai diritti umani come obiettivo che l'Unesco ha fatto proprio e che indica l'impegno a garantire l'uguaglianza nel godimento dei diritti economici, culturali e sociali offrendo un contributo essenziale all'affermazione del principio di non discriminazione nei confronti delle donne. Nel tempo si è affermata anche la consapevolezza che, per il raggiungimento di una reale uguaglianza, sia necessario mettere a punto degli strumenti legislativi per contrastare e rilevare la situazione di svantaggio che le donne subiscono in molti settori della vita sociale e le violazioni di cui esse sono ancora oggi vittime. L'intervento della dott.ssa Caterina Schiariti, presidente del Comitato Pari Opportunità dell'Ordine degli Avvocati di Pistoia sul tema "Conciliazione del lavoro/vita privata/possibilità di carriera" rappresenta un valido strumento divulgativo nell'ottica dei principi sopra citati. L'evento è organizzato dal Comitato Provinciale del Club per l'Unesco di Pistoia in collaborazione con il Comune di Pistoia e l'Ordine degli Avvocati della Provincia di Pistoia.

https://www.comune.pistoia.it/9672/Marzo-__232--Donna 



 

 

 

 

Mercoledì 14 dicembre, 2016 - ore 17.00

Presentazione del libro "Dove cresce il cipresso" di Mario Agnoli



 

 

 

 

Mercoledì 30 novembre 2016 - ore 17.00

Presentazione del libro "L'oltre quotidiano" di Emanuele Martinuzzi







Giovedì 24 novembre 2016- ore 17

In occasione dellla "Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne", incontro dal titolo “Le parole addosso. Donne e linguaggio sulla scena dei media”. Saranno presenti Daniela Belliti, assessora alle Pari Opportunità, Dora Donarelli presidente della sezione Soci Coop di Pistoia e Dania Meoni autrice di uno studio in Sociologia della Comunicazione Multimediale dal titolo “Differenze di genere nel mondo dell’informazione e rappresentazione delle donne nella vita politica”.

 

 





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 04/10/2018 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!