La visita del Presidente del Consiglio e del Ministro dei beni culturali a Pistoia Capitale

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

La visita del Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni e del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Dario Franceschini, mercoledì 15 marzo, ha avuto una durata di due ore, durante le quali hanno visitato, con il sindaco Samuele Bertinelli, il Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni, che, oltre alla sua collezione permanente, ospita in queste settimane la mostra “PRÊT-À-PORTER” di Giovanni Frangi, a cura di Giovanni Agosti. Si sono poi spostati nella chiesa di Sant’Andrea, dove hanno potuto ammirare uno dei massimi capolavori della scultura italiana medievale: il pulpito di Giovanni Pisano.

Nel Palazzo comunale sono stati accolti dai membri del Comitato Promotore (oltre al Comune di Pistoia, la Regione Toscana, la Provincia, la Diocesi di Pistoia, la Fondazione Cassa di Risparmio, la Cassa di Risparmio e la Camera di Commercio) e dal comitato scientifico di Pistoia Capitale Italiana della Cultura.  Il Presidente ed il Ministro hanno firmato il libro d’onore del Comune di Pistoia, e sono stati omaggiati dei volumi degli Statuti Pistoiesi del Secolo XIII, nelle edizioni della Società Pistoiese di Storia Patria, dono dal valore altamente simbolico, essendo, lo Statuto dei Consoli di Pistoia,  la più antica raccolta di leggi dell'età Comunale. Sono stati donati loro anche una confezione di tipici confetti pistoiesi e una penna con intarsi di legni pregiati, espressione dell'artigianato di qualità del nostro territorio.

Hanno concluso la loro visita in Sala Maggiore con un incontro, a partire dalle 17.30, su Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017. 





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 16/03/2017 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!