Festival del Giallo 2017

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

Trame oscure, traffici segreti, spionaggio e controspionaggio. Torna per il settimo anno consecutivo il Festival del Giallo quest’anno inserito nel palinsesto degli eventi di Pistoia, Capitale Italiana della Cultura (www.pistoia17.it). Pistoia punta così a diventare anche la capitale della letteratura gialla, noir e thriller.

Per questa edizione grandi ospiti, non solo scrittori e giallisti (da Carlo Lucarelli a Franco Forte, da Giorgio Pulixi a Romano De Marco) ma anche magistrati, dirigenti di istituti penitenziari, agenti delle forze dell'ordine e avvocati per fare un excursus a tutto tondo sul mondo del crimine e delle indagini, sul mondo del giallo e del noir. E un cameo tutto pistoiese: un focus sul cinema di Mauro Bolognini e un omaggio ad altre due grandi figure di illustri concittadini pistoiesi, il gesuita Ippolito Desideri e Atto Melani, che nel Seicento fu cantante lirico, scrittore ma anche diplomatico e spia al servizio del Re di Francia.

Il festival – organizzato dall'Associazione Culturale Giallo Pistoia con il Comune di Pistoia, la biblioteca San Giorgio di Pistoia e la direzione artistica di Giuseppe Previti -  aprirà i battenti venerdì 24 febbraio offrendo, fino alla giornata di lunedì 27, appuntamenti, tavole rotonde, premiazioni, presentazione di libri, interviste su tutto il mondo che gravita attorno alla letteratura gialla e non solo. Si analizzeranno i personaggi celebri dei libri noir, ma anche le storie di cronaca che portano l'attualità dentro la letteratura, spaziando tra teatro, televisione e cinema. Il festival sarà ospitato nella biblioteca San Giorgio (Via Sandro Pertini, area ex Breda) da venerdì a domenica. La giornata di lunedì vedrà un doppio appuntamento:  la mattina al liceo classico Niccolò Forteguerri e si concluderà in serata al teatro Mauro Bolognini.

Tanti i piatti forti del programma: dall'apertura del festival (venerdì 24 alle 9.45) affidata al Presidente del Tribunale di Pistoia Fabrizio Amato agli incontri con Luigi Guicciardi, Romano De Marco, Franco Forte, Alan D. Altieri, Carlo Cappi, Stefano Di Marino, Secondo Signoroni (venerdì dalle 15); dal magistrato-scrittore  Christine Von Borries (sabato 25 alle 9,30) a Carlo A. Martigli, Rita Monaldi e Francesco Sorti (sabato dalle 15). Molteplici i temi che saranno trattati e affrontati, che esulano dalla sola letteratura: dall'evoluzione del mondo delle truffe alle recenti spy stories, dalle stragi di mafia ai misteri irrisolti, con un curioso excursus anche nel mondo del fumetto (domenica 26 alle 10).

Il festival avrà anche una sua appendice di lancio, lunedì 20 febbraio, con la proiezione del film “La corta notte delle bambole di vetro” di Aldo Lado al Cinema Roma (alle 21) e due eventi collaterali: giovedì 23 febbraio con una visita notturna a Pistoia Sotterranea assieme allo scrittore Franco Forte, venerdì 24 febbraio alle 20 con una cena in compagnia degli scrittori ospiti del Festival presso il Pistoia Nursery Campus e  sabato 25 febbraio in piazza San Francesco con l'appuntamento 'Storie di Pistoia scritte con il sangue' (alle 15), visita guidata per la città organizzata in collaborazione con il Centro Guide Turismo di Pistoia.

Serata straordinaria inoltre, quella di sabato 25 febbraio al Teatro Bolognini, con la proclamazione e premiazione dei vincitori dell’edizione 2016 del Concorso di narrativa poliziesca “Giallo in provincia” e, a seguire, “Vi racconto Casabona”, di Antonio Fusco, con la compagnia teatrale GAD di Pistoia.

Hashtag ufficiali: #pistoia17 #giallopistoia17





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 22/02/2017 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!