Referendum costituzionale del 4 dicembre: voto dei residenti all‘estero

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

Gli elettori residenti all'estero ed iscritti nell'A.I.R.E. (Anagrafe degli Elettori Residenti all'Estero) possono votare per corrispondenza, oppure possono decidere di votare recandosi nel proprio Comune di iscrizione elettorale.
Per poter votare in Italia l'elettore residente all'estero deve esercitare la specifica OPZIONE con cui esprime tale volontà, valida solo per il presente referendum.
Il termine per esercitare l'opzione scade il giorno 8 OTTOBRE 2016.
L'opzione deve essere inviata al Consolato di riferimento mediante consegna a mano, invio postale o telematico, unitamente a copia fotostatica non autenticata del documento di identità del sottoscrittore.
L'opzione può essere anche revocata entro lo stesso termine.

Eventuali opzioni esercitate in occasione di precedenti consultazioni NON HANNO PIU' EFFETTO.

Scarica il modello di OPZIONE .

Voto degli elettori temporaneamente all'estero per la data del Referendum

I cittadini italiani che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano per un periodo di almeno 3 mesi all'estero, gli appartenenti alle Forze Armate e di polizia temporaneamente all'estero per lo svolgimento di missioni internazionali, nonché i loro familiari conviventi che si trovano all'estero per la data di svolgimento del Referendum possono votare per corrispondenza.

Per questo è necessario trasmettere al Comune di iscrizione elettorale la specifica OPZIONE entro le ore 14.00 del 2 NOVEMBRE 2016.

La richiesta vale solo per questo referendum ed è revocabile entro lo stesso termine.

L'opzione può essere presentata anche se l'interessato non si trovi già all'estero al momento della domanda stessa, purché il periodo previsto e dichiarato di temporanea residenza all'estero comprenda la data stabilita per il referendum.
L'opzione è redatta in carta libera, corredata di copia del documento valido di identità dell'elettore, deve contenere l'indirizzo estero cui deve essere inviato il plico elettorale ed una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti previsti dall'art. 4 bis, comma 1 , L. 459/2001 rilasciata ai sensi degli articoli 46 e 47 DPR 445/2000.

L'opzione deve essere trasmessa al Comune mediante:
- consegna a mano anche da persona diversa dall'interessato, ovvero
- posta, fax (0573371876), mail: ufficiolettorale@comune.pistoia.it, PEC: comune.pistoia@postacert.toscana.it.

N.B.: gli appartenenti alle Forze Armate e di polizia temporaneamente all'estero nello svolgimento di missioni internazionali possono presentare l'opzione per il tramite del proprio comando.

Scarica il modello per esercitare il diritto di voto per corrispondenza 

INFORMAZIONI

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere all'Ufficio Elettorale Comunale , via Santa 5, tel.0573 371858/856/891 FAX 0573 371876, mail ufficiolettorale@comune.pistoia.it

 





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 07/10/2016 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!