Camminata transappenninica per la pace

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

Da tempo è in corso un progetto di valorizzazione, sviluppo e promozione dei territori attraversati dalla linea ferroviaria Porrettana.

A questo scopo varie associazioni, come il Cai di Bologna, Legambiente di Pistoia, Anpi di Monzuno, l’associazione Transappenninica, i Comuni di Marzobotto e Pistoia, l’Unione dei Comuni dell’appennino bolognese si sono uniti in un progetto comune di recupero ambientale e storico delle zone appenniniche.

A partire dal 6 agosto per una settimana un gruppo di persone prenderà parte alla “Camminata transappenninica per la pace”, giunta alla quarta edizione. La camminata si snoderà attraverso varie località dell’appennino, con partenza dalla località Poggiolo di Monte Sole (Marzabotto) per arrivare il 12 agosto a S. Anna di Stazzema.

L’itinerario toccherà anche alcune località della provincia di Pistoia quali lago Scaffaiolo, Doganaccia, Cutigliano, Campotizzoro, Pracchia, Maresca, San Marcello pistoiese.

Sabato 6 agosto la passeggiata inizia dal Poggiolo di Monte Sole con l’incontro con Andrea Morini della fondazione cineteca di Bologna, quindi a piedi fino a Marzabotto con visita al Sacrario, quindi in bus fino a Lizzano in Belvedere e poi da Lizzano a Pianaccio.

Domenica 7 agosto la passeggiata prosegue da Pianaccio a Lago Scaffaiolo con un incontro con Martina Fabbri e Giulio Capitelli che racconteranno la,loro camminata sulla Linea Gotica.

Lunedì 8 agosto i partecipanti partono dal rifugio della Doganaccia, poi in funivia a Cutigliano. La comitiva prosegue per Campotizzoro e Pracchia, dove Alvaro Bizzarri, documentarista pistoiese, presenta il suo documentario sul processo aLa Spezia sulla strage di S. Anna di Stazzema.

A Pracchia Giorgio Diritti e Marco Santi introducono, nel piazzale della stazione di Pracchia,  la proiezione del film “Train de vie – Un treno per vivere” di Radu Mihaileanu. La proiezione è frutto della collaborazione con Gypsy Movies di Pistoia Festival e della Cineteca di Bologna. Precede il documentario d’epoca, girato dal militare italiano Giorgio Chierici su una tradotta perla Russia, “Da Bologna a Stalino (1942-2013). La proiezione sarà accompagnata al piano dal maestro Daniele Furlati, compositore della colonna sonora del film “L’uomo che verrà”.

Martedì 9 agosto la passeggiata riprende a piedi da Pracchia a Maresca, dove i partecipanti potranno visitare la mostra di pittura, scultura e racconti di Germano Pacelli, partigiano, pittore, scultore. Si prosegue a piedi da Maresca a S. Marcello attraversando il ponte sospeso sulla Lima, quindi in bus per il rifugio Alto Matanna.

Giovedi 11 agosto la passeggiata prevede il percorso a piedi dalrifugio Alto Matanna a S. Anna di Stazzema e termina con la fiaccolata al sacrario.

Venerdì 12 agosto a S. Anna di Stazzema si svolgeranno le manifestazioni per l’anniversario della strage nazifascista del 1944. Un aspetto particolare delle celebrazioni di quest’anno è la donazione, da parte di due musicisti tedeschi, di un organo per la chiesta di S. Anna di Stazzema, elemento in sintonia con lo spirito di fratellanza e di pacificazione della camminata.

Per info e iscrizioni alla passeggiata rivolgersi all’ANPI di Monzuno ( tel. 347 2793504) o al Cai sez. di Bologna (tel. 051 234856 o 338 4788611). Per la cena a Pracchia si può prenotare al numero 338 2924522.





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 05/08/2016 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!