Comunicati Stampa del Consiglio Comunale >> Torna all'archivio dei Comunicati Stampa del Consiglio Comunale
Comunicato N. 70 del 17/03/2012
Cat. AFFARI GENERALI
Consiglio Comunale. Servizio idrico e nuova questura allordine del giorno.
Presentate due mozioni. Verranno attribuite le cariche di revisore dei conti e di garante dei detenuti.
Il consiglio comunale di Pistoia convocato per marted 20 marzo, alle ore 15.30. Come primo argomento verr affrontata la mozione sulla gestione pubblica del servizio idrico. Il consiglio ne ha gi discusso nella seduta del 5 marzo sulla base di una mozione presentata dal gruppo IDV. La mozione torner in aula per essere votata. La ripubblicizzazione del servizio idrico lo scopo principale del documento. La mozione prende le mosse dal referendum del giugno scorso che ha cassato gli articoli di legge che prevedevano la possibilit di aumenti tariffari a scopo dinvestimento e la presenza di soci privati nelle aziende di gestione del servizio idrico. La mozione chiede, fra laltro, "la revisione immediata delle tariffe, alla luce dell'abrogazione della norma sulla "adeguata remunerazione" del 7% di capitale investito, provvedendo senza indugi ad adeguarsi all'esito del referendum, ossia alla riduzione del carico in tariffa della remunerazione del capitale investito". Secondo la mozione, il sindaco e la giunta dovrebbero "avviare con gradualit un processo di verifica per la fuoriuscita dal sistema pubblicoprivato e attuare ogni azione possibile per iniziare un percorso di ripubblicizzazione del servizio idrico relativo al territorio comunale di Pistoia". Dopo la mozione verranno discusse due interpellanze, una sulla segnaletica di Pistoia Nuova, considerata insufficiente, ed una sulla mobilit urbana. Il consiglio proceder poi a due nomine. Dovranno essere votate le cariche dei revisori dei conti e del garante dei diritti delle persone private della libert personale. Su questo tema, per venire incontro ai bisogni dei detenuti, il consiglio ha approvato un regolamento che contempla, fra laltro, la figura del garante. Allordine del giorno figurano ancora tre punti. Il primo costituito da una mozione sulla sorte del nuovo complesso polizia-questura-prefettura in costruzione nelle aree ex Breda. Il governo si tirato fuori dalliniziativa mettendo in forse la conclusione dellintervento. Proposta dal sindaco Renzo Berti, la mozione dovrebbe essere approvata anche dal consiglio provinciale e dai consigli degli altri comuni del territorio pistoiese, vista la rilevanza comprensoriale dei nuovi edifici. Con il documento si chiede al governo di rispettare gli impegni assunti nel 1999 e di consentire, in tal modo, la conclusione dei lavori. Gli altri due punti in discussione riguardano la vicenda AIAS e le problematiche del commercio. Lavviso di convocazione non esclude che la seduta possa proseguire nel dopocena.

Autore:





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 18/04/2012 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!