Comunicati StampaTorna ai comunicati stampa
Comunicato N. 693 del 20/12/2018
Cat. EVENTI
Domani venerd 21 dicembre inaugurazione della mostra Divine Creature

Appuntamento alle 16 nelle Sale Affrescate. Un´esposizione fotografica sul tema della disabilità vista attraverso l´arte pittorica sacra. Coinvolte 45 persone tra disabili e loro familiari. Le opere rivisitate sono capolavori di Caravaggio, Lodovico CaInrdi, Antono Ciseri, Mantegna, Antonello da Messina, Giuseppe Montanari, Rosso Fiorentino e Tiziano. In programma anche concerti.Tutti gli ingressi sono gratuiti

Venerdì 21 dicembre alle ore 16 nelle Sale Affrescate del Palazzo comunale sarà inaugurata la mostra Divine Creature. Dopo essere stata esposta al Museo dell´Opera di Firenze e ai Musei Vaticani, arriva a Pistoia questa esposizione con dieci lavori fotografici che reinventano altrettanti capolavori di arte sacra, sostituendo ai personaggi ritratti dagli artisti, bambini, donne e uomini portatori di handicap. Un progetto unico nel suo genere che ha coinvolto 45 persone, tra disabili e i loro familiari, che hanno aderito e partecipato con grande entusiasmo. Per realizzare le opere rivisitate - capolavori di Caravaggio, Lodovico Cardi detto il Cigoli, Antono Ciseri, Mantegna, Antonello da Messina, Giuseppe Montanari, Rosso Fiorentino e Tiziano che rappresentano le tappe fondamentali della vita del Cristo, dall’Annunciazione fino alla Resurrezione - sono stati necessari sei mesi di tempo.

«E’ con orgoglio che ospitiamo questa mostra nelle Sale Affrescate del Comune di Pistoia – sottolinea il sindaco Alessandro Tomasi - perché offre un messaggio potente, profondo e di rara bellezza, che è veicolato dall’arte ed ha un alto valore sociale. “Divine Creature” è un’esposizione che arricchisce la nostra città nel periodo natalizio e che arricchirà, ne sono certo, ogni visitatore. Il mio invito è quello di entrare nelle Sale Affrescate per vedere il frutto di un progetto importante, capace di suscitare riflessioni in modo intelligente e mai banale. Ringrazio To Groove e i sostenitori dell’iniziativa per questa mostra, che è stata realizzata grazie all’entusiasmo dei protagonisti delle foto impegnati a interpretare i grandi capolavori artistici del passato. La solidità del progetto e il modo in cui è stato realizzato, hanno determinato la grande potenza comunicativa dell’esposizione, un lavoro che spero riceva l’attenzione che merita».

La postproduzione delle immagini ha richiesto tantissime ore di lavoro e tecniche particolari, ma è stato deciso di non ritoccare gli interpreti disabili a cui è stato chiesto di interpretare la scena e non semplicemente di ripetere i movimenti e le espressioni dei soggetti dei quadri. I dieci capolavori rivisitati sono: l’Annunciata di Palermo di Antonello da Messina(1476), l’Annunciazione del Caravaggio (1609), l’Adorazione del Bambino di Gherardo delle Notti (1620), l’Angiolino musicante del Rosso Fiorentino (1521), Il Bacio di Giuda di Giuseppe Montanari (1918), l’Ecce Homo di Lodovico Cardi detto il Cigoli (1607), il Cristo e il Cireneo di Tiziano (1560 circa), Lamento sulCristo Morto di Mantegna (1475-80), il Trasporto di Cristo al Sepolcro di Antono Ciseri (1870) e la Cena di Emmaus del Caravaggio (1606).

La mostra è organizzata da To Groove Pistoia onlus in collaborazione con il Comune di Pistoia grazie al contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Conad del Tirreno, Circolo Mcl di San Biagio e Farcom. La mostra è un progetto di Stranemani International (società di produzioni cinematografiche, documentari, cartoni animati e mostre fotografiche), ideata e curata da Adamo Antonacci, con il fotografo Leonardo Baldini. Hanno collaborato le associazioni Noi da grandi, Special Olympics e Cooperativa sociale Matrix Onlus.

«L´idea della mostra, che è anche la nostra mission – sottolinea il presidente di To Groove Pistoia onlus Stefano Panconesi– è di rimettere al centro dell´attenzione la Bellezza in tutte le sue manifestazioni e in particolare la volontà di suscitare emozioni profonde e stimolare riflessioni su ciò che è ´bello e buono´ che non sono prerogativa della perfezione, ma nascono dallo stupore e dalla meraviglia. Si vuole proporre un nuovo approccio alla disabilità, che sottolinei con forza che può essere considerata una risorsa. Nella mostra non ci sono riproduzioni di opere, ma fotografie originali di altissimo livello artistico, in cui le figure dei dipinti prendono vita grazie all´interpretazione di persone speciali, uniche. In programma anche concerti: la musica come linguaggio universale e privilegiato, come frutto del genio e della sensibilità di coloro che l´opinione pubblica vede solo come ´più deboli´, ma che sono essenziali per un corretto sviluppo dell’umanità».

Il concerto di apertura della manifestazione è in programma domani, venerdì 21 dicembre, alle 21.15 nella cattedrale di San Zeno con canti della tradizione di Natale "Amazing grace" che avrà come protagonista il coro Mani Bianche di Pistoia; special guest il Saint Paul Gospel Choir di Prato. Si prosegue il 4 gennaio alle 21.15 nella Sala Maggiore del Palazzo comunale con il concertodel quintetto del maestro Andrea Gargiulo "Jazz...no limits" per rendere omaggio ai grandi artisti che hanno sublimato le difficoltà dovute ad una diversa abilità o a un disagio psichiatrico, nella creazione di opere musicali: Petrucciani, Lennie Tristano, Tom Harrell ma anche Charlie Mingus e Bud Powell, riletti attraverso il loro repertorio e gli aneddoti che hanno caratterizzato la loro vita. Il 20 gennaio, sempre alle 21.15 nella sala Maggiore del Palazzo comunale, è previsto il concerto/poesia "Anima Mundi" con Monica Felloni, Alfina Fresta, Manuela Partanni dell´associazione Néon di Catania. Alfina è una cantante lirica affetta da tetraparesi (https://www.youtube.com/watch?v=6db6SbtDxgU).

Nelle Sale Affrescate saranno presenti guide turistiche particolari. Alcuni ragazzi che hanno da poco iniziato il primo percorso di autonomia e formazione professionale, affiancati da altri in formazione più avanzata e appartenenti a Albergo Etico Italia, si occuperanno dell´accoglienza e saranno a disposizione dei visitatori per dare informazioni e svelare curiosità sulle opere esposte.

Concorso pagina Facebook To Groove Pistoia. A tutti i giovani che visiteranno la mostra sarà consegnato un Qr-code con il quale collegarsi attraverso smarthphone direttamente alla pagina Facebook di To Groove Pistoia per lasciare un pensiero o una frase sulla mostra. Quella più bella e originale sarà premiata.

 

Mostra fotografica “Divine Creature

Sede Sale Affrescate del Palazzo comunale piazza Duomo, 1 Pistoia

Periodo 22 dicembre 2018 – 20 gennaio 2019

Inaugurazione venerdì 21 dicembre ore 16 con apertura fino alle 19

Orari di apertura: da lunedì a venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18; sabato e domenica orario continuato dalle 10 alle 18; 24 e 31 dicembre dalle 10 alle 13; Natale e 1° gennaio dalle 16 alle 19; 26 dicembre dalle 16 alle 18

Ingresso gratuito

Catalogo Stranemani – 15 euro

 

Per ulteriori informazioni:

To Groove Pistoia telefono 338-3894309

http://togroovepistoia.wixsite.com/togroovepistoia

www.stranemaninternational.eu

www.divinecreature.net

Facebook To Grooove Pistoia


Autore: mp





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 14/06/2013 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!