25 aprile 2015. Settant‘anni di libertŕ

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

A Pistoia il settantesimo anniversario della Liberazione nazionale si celebra con cinque giorni ricchi di appuntamenti, promossi dal Cudir - Comitato unitario per la difesa delle istituzioni repubblicane.

Come ogni anno il momento più rappresentativo è previsto per la giornata del 25 aprile, quando si terrà l’omaggio alla Resistenza. Alle 11 in piazza della Resistenza si svolgerà, alla presenza del sindaco, la cerimonia al monumento ai caduti, con la partecipazione della Banda comunale e della Filarmonica Borgognoni. A seguire, alle 12.30 nelle sale Affrescate del Palazzo Comunale si terrà l’inaugurazione della mostra A settanta anni dalla Linea Gotica, che potrà essere visitata fino al 3 maggio, dal martedì alla domenica dalle 10 alle13 e dalle 15 alle 18. L’iniziativa è promossa dalla Linea Gotica pistoiese onlus, in collaborazione con il Comune di Pistoia.

Le celebrazioni avranno inizio mercoledì 22 aprile, con l’arrivo in città della Colonna della Vittoria. Circa trentaveicoli storici provenienti dal Brasile, con a bordo veterani di guerra brasiliani, giungeranno in piazza San Bartolomeo alle 9 attraverso un percorso cittadino. Il convoglio percorrerà infatti viale Italia, viale Matteotti, via Cavallerizza, via Buonfanti e giungerà in piazza San Bartolomeo dove sosterà fino alle 11,30. L’iniziativa è promossa dall’Associazione brasiliana di conservazione di veicoli militari in collaborazione con il Comune di Pistoia.

È prevista invece alle 14.30 presso il monumento votivo militare brasiliano, in località San Rocco, l’inaugurazione di una targa e dello Spazio Miguel Pereria per i 70 anni dalla fine della guerra. Saranno presenti il sindaco, l’ambasciatore del Brasile Ricardo Neiva Tavares e i generali Villas Boas e Sergio Westphalen Etchegoyen, ma anche i ragazzi dell’istituto comprensivo Raffaello che hanno preso parte al progetto Guerra Partigiana, conoscere il passato per costruire il futuro e guardare avanti. L’evento è in collaborazione con Comune e Provincia di Pistoia, Istituto storico della Resistenza di Pistoia, Anpi e circolo Arci Bugiani.

Venerdì 24 aprile. Alle 16.30 nella sala Luciano Lama della sede Cgil Pistoia in via Puccini 86, si terrà la presentazione di un libro in ricordo di Doriano Monfardini, partigiano e combattente per la Liberazione dell’Italia dal nazifascismo. Partecipano l’autore del libro Matteo Grasso e Aldo Tortorella, il partigiano Alessio. L’iniziativa è a cura della Fondazione valore lavoro onlus, Istituto storico della Resistenza di Pistoia e Anpi - comitato provinciale di Pistoia.

Nell’ambito della Festa dell’Anpi, alle 17 al circolo Arci di Bonelle è in programma l’apertura della mostra fotografica Pistoia liberata, settembre 1943 - settembre 1944, a cura dell'Istituto storico della Resistenza e Anpi. A seguire, alle 17.30 è prevista l’animazione per bambini e la presentazione degli elaborati prodotti dagli alunni della classe quinta della scuola primaria di Bonelle. Alle 18 Roberto Aiardi, Ilic Aiardi e Renzo Corsini parleranno delle vicende della formazione “Silvano Fedi” descritte nel libro Agguato a Montechiaro. L’iniziativa è a cura di Anpi provinciale e Anpi  sezione “S.Fedi” Bonelle. Alle 21.30, sempre al circolo Arci di Bonelle, si terrà il concerto della Liberazione. A mezzanotte, è previsto un omaggio corale alla Resistenza con l’iniziativa Liberi anche di cantare e di ballare. L’evento è promosso da Anpi, Arci, Istituto nazionale per la storia del Movimento di Liberazione in Italia e Radio Popolare.

Sabato 25 aprile, la festa dell’Anpi a Bonelle prevede alle9 la partenza della 41^ edizione della Maratonina del Partigiano, seguita alle 13 dal pranzo sociale e alle 16.30 dalla tradizionale “Biciclettata al Cippo” per giungere a Montechiaro e commemorare i caduti per la lotta al nazifascismo con Bruno Fedi, fratello di Silvano. L’iniziativa è a cura di Anpi Pistoia e Anpi sezione Silvano Fedi Bonelle e in collaborazione con Casa del Popolo Arci Bonelle, Croce Verde sezione di Bonelle, Spi Cgil lega est Pistoia, Cia Pistoia, sezione soci Coop Pistoia, Croce Verde Pistoia, Circolo Arci Bugiani di Pistoia, La Viaccia, Polisportiva Bonelle, Fondazione valore lavoro onlus Pistoia e Istituto storico della Resistenza. Patrocinio della Regione Toscana e dei Comuni di Pistoia, Quarrata e Serravalle Pistoiese.

A Porta al Borgo alle 13 è prevista l’iniziativa E il vento fischia ancora, un pranzo in strada seguito da musica dal vivo. Per le  prenotazioni contattare dopo le 18 il circolo Arci Porta al Borgo in via Dalmazia 33.In programma anche mostre sulla Resistenza e la Liberazione e stand di associazioni pistoiesi. In caso di pioggia tutta la giornata si svolgerà al circolo di Pontenuovo. Iniziativa a cura di Anpi, Arci Pistoia, Arcigay Pistoia, Emergency, Soci Coop Pistoia, Mater-Bi, Ecozema.

Sempre sabato 25 aprile nella frazione di Piazza alle 17.30 si terrà la cerimonia in ricordo dei caduti, seguita dalla presentazione del libro Per non dimenticare. Testimonianze e documentazione di due guerre mondiali di Federica Dolfi, Mariano Dolfi e Giancarlo Fagioli. L’iniziativa è a cura del Comitato cittadino di Piazza, in collaborazione con l’Associazione famiglie caduti e dispersi in guerra.

Domenica 26 aprile la Festa dell’Anpi a Bonelle propone al circolo Arci alle 18 la conferenza sul ruolo delle donne nella Resistenza toscana, con interventi del presidente dell’Istituto storico della Resistenza di Pistoia Roberto Barontini e del direttore dell’istituto stesso Michela Innocenti. L’iniziativa è a cura dell’Istituto storico della Resistenza di Pistoia.

Mercoledì 29 aprile alle 21 al Piccolo Teatro Bolognini chiuderà le celebrazioni la serata conclusiva del progetto Idee di Resistenza: proiezioni, letture, mostre e opere artistiche realizzate dagli studenti  delle scuole pistoiesi aderenti al progetto, in memoria dei luoghi, degli eventi e dei personaggi simbolo della Resistenza pistoiese. Il progetto è stato realizzato con il contributo della Regione Toscana.

Viabilità. Per permettere lo svolgimento della manifestazione culturale “Pistoia Brasile”, che prevede l’arrivo della Colonna della Vittoria, mercoledì 22 aprile in piazza San Bartolomeo, in via San Bartolomeo, in via Porta Guidi e in vicolo Ombroso dalle 9 alle 12 sarà istituito il divieto di sosta e di transito per tutti i veicoli. Nella stessa fascia oraria, in via Porta al Pantano - tratto tra via dei Baroni e via Trenfuni - sarà temporaneamente invertito il senso di marcia  nella sola direzione via dei Baroni – via Trenfuni. Inoltre, in via Buonfanti - in corrispondenza dell’intersezione con il vicolo Ombroso e via Porta Guidi - e via Filippo Pacini  - in corrispondenza di via San Bartolomeo - , sempre dalle 9 alle 12, sarà istituita la direzione obbligatoria a diritto per tutti i veicoli. Infine, in via Pacini  - tratto da Ripa del Sale a via della Torre - dalle 8 alle 12 verrà istituito il divieto di sosta per tutti i veicoli, ad eccezione dei mezzi inerenti la manifestazione.





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 21/04/2015 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!