Pistoia. Un Capodanno nell‘Arte e senza botti

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

31 dicembre 2014

Per i Bambini: alla Biblioteca San Giorgio alle 16.30 Raperonzolo Tiramisù, a cura di Linda Di Giacomo.

A Palazzo Fabroni dalle 22 alle 23.30 Soprattutto Mozart, concerto del quintetto a fiati dell’Ensamble Groppoli.

Programma: W.A.Mozart Sinfonia del Flauto magico, Franz danzi Blaserquintett B-Dur op56 n°; W.A.Mozart Organo Meccanico kv 594, kv616, kv 608; W A Mozart Divertimento n° 13;Musiche Natalizie.Valzer, Polke.

Flauto Rosaria Benvenuti, oboe Barbara Giannelli, Clarinetto Roberto Meoni, Fagotto Costantino Frullani Corno Paolo Faggi.

Il concerto è organizzato in collaborazione con l’Associazione  Orchestra Lirico Sinfonica del Teatro del Giglio di Lucca.

Sala Maggiore di Palazzo comunale dalle 22 alle 23.30 Soprattutto Mozart, concerto

del Quartetto d’archi dei solisti dell’ Associazione Orchestra Lirico Sinfonica  del Teatro del Giglio di Lucca.

Programma: W. A.Mozart Divertimento per archi Kv 138 in Fa maggiore Allegro, Andante, Presto; F. J. Haydn Quartetto in Re Minore op. 42  Andante ed Innocentemente, Minuetto (allegretto), Adagio e cantabile, Finale (Presto); J. Strauss (figlio) Sul bel Danubio blu Valzer op. 314.

Marco Corsini violino, Giacomo Rafanelli violino, Savino Pantone viola, Manuela Evangelista violoncello.

Museo Marino Marini dalle 22 alle 23.30 Gruppo Country Away from Crowd
In programma musiche country.
Federico Frullani chitarra e armonica, Filippo Martini chitarra, Pietro Gubernari Batteria e Voce

Piazza dell'Ortaggio alle 23.30 DJ set  New year's eve...this is the beginning dj Calafuria
a cura del Centro Commerciale Naturale

Piazza Duomo dalle 22.30 Concerto dell'Orchestra Multietnica di Arezzo

A mezzanotte Pistoia brinda!

Salutiamo il nuovo anno festeggiandolo all’insegna del rispetto e della sicurezza, senza botti ma solo con la musica e un brindisi augurale.

Aperture straordinarie musei

Museo Civico

31 Dicembre - apertura prolungata dalle ore 10 fino alle 23.30

1 Gennaio - apertura dalle ore 16 alle 19

Palazzo Fabroni

31 Dicembre - apertura prolungata dalle ore 16 fino alle 23.30

1 Gennaio - apertura dalle ore 16 alle 19

Museo Marino Marini

1 Gennaio -  apertura dalle ore 16 alle 19

Pistoia Sotterranea

1 Gennaio - visite guidate alle ore 15-16-17

Il sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli ha firmato anche quest’anno un’ordinanza che vieta l’utilizzo di petardi e fuochi d’artificio per la notte di San Silvestro e nei giorni immediatamente precedenti e successivi. Il divieto vale dalle ore 16 del 29 dicembre fino alle 16 del 5 gennaio su tutto il territorio comunale, sia nei luoghi pubblici che in quelli privati.

Obiettivo dell’ordinanza è garantire un sereno svolgimento di tutte le iniziative, sia di quelle organizzate che di quelle spontanee, e di evitare il manifestarsi di comportamenti che possono turbare la tranquillità e compromettere l’incolumità e la sicurezza delle persone – in particolare dei minori - e degli animali.

La Polizia Municipale, attraverso un rafforzamento dei controlli, chiesto proprio dal sindaco, in particolare per la notte di San Silvestro, sarà impegnata a reprimere eventuali comportamenti vietati dall’ordinanza. Il provvedimento, però, ha un valore che va oltre la capacità repressiva dell’Ente: con l’ordinanza, infatti, l’amministrazione intende soprattutto indicare una strada di responsabilità e attenzione alla sicurezza delle donne, degli uomini, dei bambini, degli animali e del patrimonio pubblico. Anche per questo, il Comune di Pistoia invita tutti i cittadini ad un comportamento responsabile e rispettoso dell’altro e dell’ambiente e rivolge loro un appello affinché siano essi stessi, per primi, a vigilare sull’effettivo rispetto dell’ordinanza, dandogli attuazione e astenendosi dai comportamenti vietati.

Il provvedimento, che nella sostanza ricalca quello già emesso lo scorso anno, è stato preso anche alla luce delle segnalazioni pervenute al Comune e alla Polizia Municipale, negli ultimi anni, relative alle conseguenze dannose provocate dallo scoppio di fuochi d’artificio, inerenti in particolare la sicurezza urbana e i danni a persone, animali, ai monumenti e al patrimonio, sia pubblico che privato. Tra le categorie a maggiore rischio ci sono, in primo luogo, i bambini, ma conseguenze negative si verificano ogni anno anche sugli animali, sia domestici che selvatici, che, per il fragore degli scoppi, si spaventano fino a perdere il senso dell’orientamento, aumentando il rischio di smarrimento o di ferimento. 





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 29/12/2014 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!