Il Comune cerca esperti per il percorso partecipativo sulla Casa della CittÓ

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

L'amministrazione comunale ha pubblicato due avvisi di selezione pubblica per la ricerca di esperti che collaborino con i tecnici comunali per la realizzazione del percorso partecipativo per la definizione della fisionomia della Casa della Città, che sorgerà nell'area del Ceppo.

Gli avvisi sono pubblicati qui.

Il percorso partecipativo, per il quale il Comune ha ricevuto un contributo di 25.000 euro da parte dell'Autorità Regionale per la Garanzia e la Promozione della Partecipazione, prevede incontri pubblici, focus group e laboratori e sarà orientato a coinvolgere tutti gli attori locali, sia in qualità di semplici cittadini sia di portatori di interessi specifici, per definire gli intenti, la gestione, le funzioni, la logistica, il logo di uno spazio che dovrà essere fruito dalla città nella sua interezza. La Casa della Città, un urban center di seconda generazione, dovrà andare incontro alle esigenze di coloro che ricercano un luogo strutturato in cui condividere conoscenze e idee, che permetta la contaminazione di saperi ed esperienze, che promuova il confronto sulle trasformazioni urbane e all’interno del quale sviluppare esperienze di condivisione degli spazi di lavoro (coworking) e dove far nascere imprese innovative. Il risultato concreto del processo partecipativo, che si concluderà nell'aprile 2015, sarà la produzione di un documento di sintesi di raccomandazioni all’Amministrazione, in ordine alle caratteristiche e alle funzioni della struttura, che andrà a incidere concretamente sulle decisioni che verranno prese.





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 10/12/2014 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!