Bando per l‘installazione di chioschi estivi

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

 

Un’estate ricca di iniziative sociali e culturali di qualità nel cuore di cinque diversi quartieri cittadini. E' questo l’obiettivo che intende raggiungere l'Amministrazione con l’assegnazione stagionale di chioschi per la somministrazione di cibi e bevande in cinque importanti spazi pubblici. Si tratta di parco della Rana, giardino di San Giovanni in via della Costituzione, area a verde di Barile, piazza nel quartiere Le Fornaci e chiostro di San Lorenzo.

Il bando per l’assegnazione delle aree è pubblicato da oggi 7 febbraio, per la durata di un mese, e prevederà, tra le richieste di partecipazione, la presentazione di un programma di iniziative culturali e sociali ricco e di qualità. I privati selezionati dal bando potranno infatti usufruire degli spazi senza pagare l’occupazione di suolo pubblico, ma dovranno affiancare alla somministrazione di cibo e bevande un ricco calendario di manifestazioni rivolte a tutte le età, oltre che la pulizia e la manutenzione dello spazio per il periodo primaverile e estivo che va dal primo maggio al 18 ottobre.

Chi può presentare la domanda. Possono presentare la richiesta di concessione le imprese, le associazioni o cooperative socio-culturali fornite di partita Iva e di autorizzazione al commercio, le associazioni temporanee di impresa e i soggetti che, pur non ancora in possesso di autorizzazione di commercio, sono titolari di partita Iva. Questi ultimi hanno l’obbligo di regolarizzare la propria posizione, a pena di decadenza, entro trenta giorni dall’assegnazione e la loro candidatura deve essere considerata solo nel caso che nessuna impresa già operativa faccia domanda per lo spazio richiesto.

Spazi e orari di apertura. Nel parco della Rana, nei giardini di San Giovanni e di Barile e nella piazza delle Fornaci potranno essere collocati due chioschi della misura massima di 20 metri quadrati con la possibilità di un’area esterna di somministrazione fino a 100 metri quadrati. Nel chiostro di San Lorenzo viene messa a disposizione una delle stanze interne e la possibilità di un’area di somministrazione in una delle quattro parti del corridoio coperto che si affaccia sul chiostro. In tutti i luoghi si dà la possibilità di svolgere attività di somministrazione di alimenti e bevande, ma si chiede la presentazione di un progetto di gestione dell'area (in particolare per il chiostro di San Lorenzo dovrà essere garantita l’apertura minima 10-13 e 16-20 e per il giardino di San Giovanni aperto in orario 9 - 19 in entrambi i casi per almeno cinque giorni settimanali; per gli altri spazi l’apertura per almeno cinque giorni settimanali),  una proposta di manutenzione ordinaria, la realizzazione di un programma di intrattenimento con iniziative rivolte anche ai bambini e alle famiglie, interventi di piccola manutenzione e valorizzazione dell’area, rimozione della struttura alla fine del periodo di concessione (entro il 31 ottobre di ogni anno) o la devoluzione al termine della concessione al Comune della struttura stessa, qualora questa sia accettata dal Comune.

Allestimenti concordati con la Soprintendenza. I soggetti assegnatari del chiostro di San Lorenzo e del giardino di San Giovanni dovranno concordare gli allestimenti con la Soprintendenza per i beni architettonici, paesaggistici, storici, artistici e etnoantropologici per le Province di Firenze Pistoia e Prato tramite il Comune di Pistoia.

Scadenza delle domande. Le richieste di concessione dovranno essere presentate entro le ore 12 dell'8 marzo all'ufficio protocollo del Comune oppure inviate al Comune stesso, piazza del Duomo 1-51100 Pistoia, a mezzo del servizio postale.

Il bando è consultabile all'albo pretorio online e scaricabile qui sotto con lo schema di domanda.

Gli interessati possono prendere visione dei luoghi e chiedere informazioni telefonando  all’ufficio cultura da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 ai numeri 0573 371690, 371608, 371611.

Scarica il bando

Scarica l'allegato A - schema di domanda





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 07/02/2014 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!