Due incontri con Han Dongfang

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

Han Dongfang, il “Walesa” cinese a Pistoia

Han Dongfang è considerato il “Walesa” cinese: fu infatti protagonista della vicenda di Piazza Tienanmen, guidando i lavoratori in supporto alla protesta studentesca, poi repressa tragicamente nel sangue dal regime cinese. Fondatore del primo sindacato libero ed indipendente in Cina, Dongfang venne arrestato dopo la repressione di piazza e fu liberato dal carcere, un anno dopo, gravemente malato, solo dopo una imponente campagna di mobilitazione internazionale. 

Da allora si occupa, dall’esilio di Hong Kong, da cui non può rientrare nel resto della Cina, dei diritti dei lavoratori attraverso un sito internet (il China Labour Bullettin) e una Radio che trasmette, da Hong Kong in tutta la Repubblica Popolare (Radio Free Asia). Dongfang, che verrà insignito quest’anno del premio La Pira, sarà a Pistoia sabato 16 novembre. In mattinata, presso la presso la biblioteca dell’Istituto Barone de Franceschi è previsto il confronto con gli studenti delle scuole superiori e con l'Assessore alla Cultura e all'Istruzione Elena Becheri.

Nel pomeriggio, alle ore 17, presso la Sala Terzani, della Biblioteca San Giorgio si svolgerà l’incontro pubblico: “Globalizzare i diritti nell’economia dell’interdipendenza” dove, dopo gli interventi di Cecilia Brighi, esperta di problemi sociali internazionali e Francesco Lauria, dell’Associazione Europa Plurale, Han Dongfanfg si confronterà, in un dibattito concentrato tra dimensione territoriale globale con il sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli.

Scarica il programma dei due incontri:

Mattino

Pomeriggio





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 12/11/2013 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!