Da lunedž 8 luglio attivi gli ambulatori del nuovo ospedale

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

Un’unica area interamente dedicata agli ambulatori. Subito identificabile e facilmente accessibile, perchè prevalentemente situata al piano terra (a sinistra dell’entrata lato est e ovest) e, soprattutto, distinta dal resto delle altre attività ospedaliere. Si presenterà così lunedi mattina 8 luglio ai primi utenti il “Polo Ambulatoriale” del Nuovo Ospedale.

La direzione dell'Asl3 ha, infatti, deciso di rendere operativo il Nuovo Ospedale a partire dall’attività ambulatoriale. Visite e prestazioni diagnostiche, non radiologiche, lunedi prossimo, saranno già presenti nella nuova struttura ospedaliera in via Ciliegiole.

A distanza di pochi giorni è poi prevista l’inaugurazione e, a seguire, il trasferimento delle degenze.

Dal prossimo lunedì l’accesso alle prestazioni ambulatoriali ospedaliere subirà un cambiamento sostanziale: i cittadini, in un unico nucleo, troveranno subito concentrate tutte le attività specialistiche e diagnostiche e i servizi di supporto:  dalle accettazioni alle prenotazioni, ai bagni e alle sale d’attesa diversificate.

L’Accettazione Amministrativa.  Nel Nuovo Ospedale di Pistoia le attività ambulatoriali non destinate all’utenza ricoverata, saranno svolte in ambienti unici e a disposizione delle diverse specialità ospedaliere (medicina, chirurgica, cardiologia, ecc…). L’utenza che si presenterà per usufruire di una prestazione sarà accolta dal servizio centralizzato di Accettazione Amministrativa. E’ questa una delle principali novità che dovrebbe incontrare il gradimento dei cittadini. A regime l’Accettazione Amministrativa funzionerà come sorta di vero e proprio check-in. Elocalizzata al piano terra, in prossimità dell’ingresso principale, subito visibile, completamente informatizzata: è un’area dotata di 8 postazioni con altrettanti operatori, che avvieranno il percorso  di ammissione del cittadino all’ambulatorio specialistico attraverso la procedura di registrazione dei dati personali, verifica  della prenotazione (precedentemente effettuata ad uno dei  Cup territoriali), accertamento relativo al pagamento del ticket ed attribuzione del numero di attesa.  La radiologia, come già avviene al Ceppo, disporrà di un’accettazione dedicata.

All’Accettazione Amministrativa si accede attraverso il sistema elettronico con display (cosiddetto salvacode). Quando la struttura ospedaliera sarà a regime entreranno in funzione anche gli innovativi Monitor : così il paziente, mentre attende il suo turno, potrà anche spostarsi in altre aree ospedaliere (per esempio andare al bar o in banca) e seguire la tempistica della sua prenotazione.

L’Accettazione Sanitaria. Anche questa seconda Accettazione costituisce una novità assoluta. E’ esclusivamente dedicata a coloro che dispongono di una richiesta di primo accesso urgente, non prenotabile a CUP, o breve, per le specialità per le quali non esista calendario dedicato a CUP. All’accettazione sanitaria, situata in prossimità dei locali della pre-ospedalizzazione, sarà presente il personale infermieristico, che valuta e programma gli accessi in urgenza e predispone i percorsi diagnostico-terapeutici e assistenziali dei pazienti.

Accoglienza. Nei primi mesi l’accoglienza ai cittadini sarà garantita dal personale dell’Azienda sanitaria e dai Volontari già all’ingresso dell’Ospedale. 

Trattandosi dell’attivazione di nuovi servizi ad alta affluenza di cittadini (mediamente 200 utenti al giorno) si auspica che ci sia la massima collaborazione perché le nuove attività possano svolgersi in modo ordinato e celere. Se necessario potranno essere apportare modifiche organizzative e tecnologiche, per ulteriori miglioramenti. A breve, per ottimizzare la gestione dell’accoglienza e delle attese, saranno anche installati i totem Self-accettazione attraverso i quali gli utenti, inserendo il codice a barre della richiesta si prenoteranno autonomamente. 

Il Polo Ambulatoriale. Con la nuova logistica viene completamente modificata l’impostazione che era presente nel vecchio Ospedale: invece di ambulatori specialistici afferenti alle singole unità operative, distribuiti tra i diversi piani e suddivisi tra i tre padiglioni principali o all’interno dei reparti, il settore degli ambulatori nel Nuovo Ospedale é  ben definito e tutti gli ambulatori, ad eccezione di quelli pediatrici e del Poliambulatorio C che sono al primo piano, sono tutti concentrati al piano terra e articolati in blocchi:

nel poliambulatorio A (ala est) si trovano le attività di oculistica, pneumologia, cardiologia, angiologia, chirurgia vascolare, neurologia, chirurgia generale, otorinolaringoiatria, ginecologia, malattie infettive, urologia, medicazione ferite difficili; presso il Poliambulatorio B (ala ovest) sono state collocate dermatologia, reumatologia, immunoematologia, ortopedia; al Poliambulatorio C (ala ovest) si svolgono invece le attività di: diabetologia, dietiste, geriatria, oncologia.

Sono inoltre presenti gli  Ambulatori ecografici dove vengono svolte la maggior parte delle attività ambulatoriali afferenti alle unità operative di Medicina (ecografia internistica, endocrinologia, gastroenterologia, ipertensione arteriosa), quelli riservati alla Preospedalizzazione e alla Chirurgia Ambulatoriale.

Servizi gratuiti per raggiungere il Nuovo Ospedale. Il Nuovo Ospedale è in via Ciliegiole, nell’area ex Campo di Volo, si trova subito vicino al casello dell’Autostrada Firenze-Mare.

A causa dei lavori, ancora in corso, per realizzare la nuova viabilità al momento l’accesso al Nuovo Ospedale con mezzi propri (auto, moto, ecc…) può avvenire solo provenendo dalla tangenziale lato nord.

In attesa dell’avvio del servizio pubblico l’Azienda Sanitaria ha provveduto ad attivare una navetta del servizio COPIT che da lunedi 8 a sabato 20 luglio, dalle ore 6,30 alle ore 19,00, ogni ora, sarà disponibile per la cittadinanza dalla Stazione FS di Pistoia all’Ospedale Nuovo di Pistoia e viceversa e fino a quando non sarà a regime la Linea H del COPIT

Ogni ora parte una navetta dalla Stazione e l’ultima corsa sarà alle ore 18,30.

Sempre con le stesse modalità, ma dal vecchio Presidio Ospedaliero, lato Viale Matteotti, saranno invece messi a disposizione dei cittadini che devono raggiungere gli Ambulatori nel Nuovo Ospedale due pulmini da 9 posti.

Le fermate delle navette e dei Pulmini saranno segnalate da appositi cartelli.

I Servizi di trasporto saranno completamente gratuiti fino al prossimo 20 luglio. 





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 04/07/2013 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!