Scadenza prima rata IMU

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email
 Il 17 giugno (visto che il 16 cade di domenica) scadono i termini per il versamento dell'acconto IMU 2013.
A seguito degli ultimi interventi del governo in materia, il versamento dell'imposta di giugno deve ritenersi sospeso per le seguenti tipologie di immobili:
- Le abitazioni principali con le loro pertinenze (ad eccezione delle categorie di lusso classificate catastalmente in categoria A/1, A/8 e A/9)
- I terreni agricoli (si ricorda che i fabbricati rurali strumentali a Pistoia non devono comunque versare l'imposta)
- Alloggi assegnati da IACP e appartenenti a cooperative edilizie a proprietà indivisa
Per tutte le altre tipologie di immobili per i quali invece l'acconto IMU è dovuto, ricordiamo che le modalità di calcolo per il 2013 sono notevolmente cambiate rispetto all'anno scorso:
- L'intero tributo quest'anno dovrà essere infatti versato al Comune, senza quindi calcolare la quota erariale come abbiamo fatto l'anno scorso.
- Fanno eccezione a questa regola gli immobili classificati catastalmente nella categoria D (si tratta di immobili che hanno una destinazione commerciale quali banche, alberghi, capannoni industriali o commerciali, etc.). Per dette tipologie di immobili il tributo dovrà essere versato allo Stato fino all'aliquota dello 0,76%, e al Comune l'imposta corrispondente alla maggiore aliquota da questo deliberata. Es. per un immobile classificato in categoria D/7 (aliquota 0,86%), l'imposta da versare allo Stato sarà quella calcolata con aliquota 0,76% e l'imposta da versare al Comune sarà quella calcolata con aliquota 0,1%.
I nuovi codici da utilizzare sul modello F24 per i fabbricati D sono:
- 3925: fabbricati D per la quota destinata allo Stato
- 3930: fabbricati D per l'incremento destinato al Comune
Per tutte le altre tipologie di immobili restano validi i codici tributo utilizzati lo scorso anno. Li ricordiamo di seguito: 3912: abitazione principale, 3918: altri fabbricati, 3916: aree edificabili.
Per il versamento del tributo si può utilizzare sia il modello F24 (da presentare in banca o alla Posta senza addebito di spese), sia l'apposito bollettino di conto corrente postale stampato secondo il modello ministeriale. NON si può utilizzare invece il normale modello "in bianco".
A giugno sarà possibile anche versare l'imposta dovuta per tutto l'anno in un'unica soluzione. Ma forse non è consigliato visto che sono allo studio del governo importanti modifiche del tributo entro l'estate.
Per ulteriori approfondimenti sull'argomento si possono consultare sul nostro sito le pagine IMU. Per il calcolo dell'imposta si può invece utilizzare il Calcolatore IMU 2013 L'ufficio ICI/IMU del Comune è aperto ogni giorno dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00, con prolungamento dell'orario il mercoledì fino alle 13,00. Il martedì e giovedì pomeriggio apertura pomeridiana dalle ore 15,00. alle ore 17,00. Numero di telefono: 0573371730, fax: 05733701704. E-mail: utenti.entrate@comune.pistoia.it

 





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 22/05/2013 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!