Mercatino Festival Blues 2013: come partecipare

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email
                                                            Comune di Pistoia                      

Servizio Sviluppo Economico e Politiche Sociali

U.O. Sviluppo Economico

AVVISO PUBBLICO

PER LA PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE COMMERCIALE A CARATTERE STRAORDINARIO IN PROGRAMMA A PISTOIA DAL 05 AL 07 LUGLIO 2013

LA DIRIGENTE DEL SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO

 E POLITICHE SOCIALI

Vista la Legge Regionale 7 febbraio 2005 n. 28 e s.m.i.;

Visto il vigente Piano del commercio su aree pubbliche approvato con delibera C.C. n. 280/2003;

Vista la delibera della Giunta Comunale n. 50 del 07/03/2013 avente ad oggetto: LUGLIO PISTOIESE 2013 - REALIZZAZIONE DI UNA MANIFESTAZIONE COMMERCIALE A CARATTERE STRAORDINARIO;

RENDE NOTO

che nei giorni di venerdì 05, sabato 06 dalle ore 16,00 alle ore 02,00 e domenica 07 luglio 2013 dalle ore 10,00 alle ore 02,00, in concomitanza con l'evento musicale "Pistoia Blues", si svolgerà a Pistoia una manifestazione commerciale a carattere straordinario, riservata a operatori commerciali, artigianali e privati con n. 180 posteggi per attività di esposizione e/o vendita, aventi ciascuno una superficie di mq 9,00 (mt. 3,00 x 3,00).

Saranno inoltre messi a disposizione delle Associazioni di Volontariato n. 4 spazi collocati in Via Roma.

Area riservata alla manifestazione

La manifestazione si terrà nelle seguenti vie: Via Cavour, Via Roma, Via Cino, Via Buozzi, Via Curtatone e Montanara, Piazza Gavinana.

 

Orario di accesso all'area e eventuale spunta

Venerdì 05 luglio - orario di accesso con allestimento dei banchi dalle 16,00 alle ore 17,00;

Sabato 06 luglio   - orario di accesso con allestimento dei banchi dalle 16,00 alle ore 17,00;

Domenica 07 luglio - orario di accesso e allestimento banchi dalle 10,00 alle 11,00;

I posteggi che dopo l'orario sopra indicato  risulteranno non occupati, saranno riassegnati alla spunta e il titolare dell'autorizzazione sarà considerato assente.

L'area concessa dovrà essere lasciata completamente libera, per l'intero periodo dell'iniziativa,  al massimo entro le ore 02.30.

In tutti e tre i giorni, 30 minuti dopo l'orario di accesso e allestimento dei banchi, a cura del Servizio Polizia Municipale verrà effettuata la ricognizione dei posteggi eventualmente non occupati e si procederà di concerto con il personale della U.O. Sviluppo Economico alle relative operazioni di spunta e all'incasso del relativo canone COSAP.

La spunta inizierà assegnando prioritariamente i posteggi ai presenti utilmente collocati nelle rispettive graduatorie degli esclusi e successivamente assegnando i posteggi eventualmente ancora disponibili prioritariamente ad operatori in possesso di iscrizione alla Camera di Commercio, tenendo conto della maggior anzianità.

L'assegnazione del posteggio in fase di spunta, attribuirà il relativo punteggio di partecipazione esclusivamente a coloro che risultano regolarmente inseriti nelle graduatorie di riserva.

 

Spazi per attività di esposizione/vendita

Nelle vie sopra indicate sono individuati e contrassegnati, a cura del Servizio Sviluppo Economico e Politiche Sociali, n. 180 posteggi per attività di esposizione e/o vendita, aventi ciascuno una dimensione di ml. 3,00 X 3,00 oltre a ulteriori 4 posteggi delle medesime dimensioni collocati in Via Roma e destinati esclusivamente alle Associazioni di Volontariato (i 4 posteggi sono esentati dal pagamento del canone COSAP, a norma del vigente Regolamento del COSAP). I posteggi dovranno essere  collocati in modo tale da assicurare comunque una corsia di sicurezza per gli interventi dei mezzi di soccorso e/o di servizio che si dovessero rendere necessari;

Qualora l'Amministrazione Comunale, per ragioni organizzative o di interesse pubblico ritenga di dover modificare l'area riservata alla manifestazione, o il numero dei posteggi disponibili,  il presente provvedimento può essere integrato con un  successivo atto.

Salvo per variazioni apportate con un nuovo atto della Giunta, conformemente a quanto stabilito al paragrafo precedente, la disposizione dei posteggi sarà quella prevista dalla planimetria allegata alla deliberazione Giunta Comunale n. 50 del 07/03/2013.

Valutazione delle domande

Le domande di partecipazione saranno valutate da un'apposita Commissione composta da dipendenti dei Servizi: Sviluppo Economico, Cultura, Polizia Municipale, Segreteria del Sindaco e nominata dalla Dirigente del Servizio Sviluppo Economico e Politiche Sociali. La stessa redigerà le due graduatorie dei soggetti ammessi alla manifestazione e gli elenchi di riserva da attivare in caso di rinunce o annullamenti.

 

Prodotti ammessi

Durante la manifestazione è ammessa l'esposizione e la vendita di prodotti attinenti al settore musicale quali strumenti musicali, stampe, quadri, libri, spartiti, riviste, dischi in vinile, CD, DVD, magliette, abbigliamento vintage, collezionismo e accessori o gadget legati al tema della musica; prodotti dell'artigianato artistico e tradizionale; prodotti fatti a mano legati all'hobbistica e alle opere dell'ingegno a carattere creativo; prodotti di artigianato etnico; prodotti del commercio equo e solidale.

È esclusa  tassativamente la commercializzazione di qualsiasi tipologia di generi alimentari e bevande e/o di prodotti e articoli che abitualmente sono proposti durante il mercato bisettimanale;

Requisiti previsti per l'ammissione

Possono partecipare alla manifestazione:

  • a) I soggetti individuati dall'art. 37 della Legge Regione Toscana n. 28 del 7 febbraio 2005 e s.m.i. e dall'art. 70 del D.lgs. 59/2010, e le imprese commerciali e/o artigiane regolarmente iscritte alla Camera di Commercio;
  • b) Privati in qualità di venditori occasionali e soggetti che espongono per la vendita le proprie opere d'arte nonché dell'ingegno a carattere creativo;

I soggetti di cui al punto a) devono risultare, alla data di assegnazione dei posteggi, in regola con gli obblighi contributivi di cui al capo V bis della L.R. 28/2005 e s.m.i. L'accertata irregolarità comporterà l'automatica esclusione dalla graduatoria e non darà diritto al rimborso del canone COSAP eventualmente pagato.

I soggetti di cui al punto b) sono esclusi dall'ambito di applicazione della disciplina dell'attività commerciale di cui al titolo II della L.R. 28/2005 e s.m.i. inoltre, visto il parere della Regione Toscana prot. AOO GRT 0001691OI.50.10 del 04.01.2011, in virtù dell'eccezionalità dell'iniziativa, non è richiesto loro il requisito dell'esercizio professionale dell'attività.

Per poter partecipare all'iniziativa in argomento, i singoli soggetti interessati dovranno sottoscrivere apposito atto di notorietà compreso nel bando di partecipazione, ai sensi delle vigenti norme in materia di "autocertificazione" dichiarando, ove ricorra il caso, quanto segue:

A - ATTIVITA' COMMERCIALI e ARTIGIANALI:

  • Di essere iscritto nel Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio della Provincia di ___________________________________ in qualità di _________________________________ e di essere titolare della seguente partita iva ______________________________________ ;
  • Di essere titolare del seguente numero di posizione INPS ______________
  • Di essere titolare del seguente numero di posizione INAIL _____________
  • Di essere in regola con quanto previsto dalle vigenti disposizioni in materia di Regolarità Contributiva;
  • Di esonerare l'Amministrazione Comunale da ogni responsabilità di natura giuridica, fiscale, amministrativa, civile e penale relativa a dichiarazioni mendaci e ad eventuali comportamenti illeciti tenuti durante lo svolgimento della manifestazione.

B - PRIVATI IN QUALITÀ DI VENDITORI OCCASIONALI e  OPERATORI DELL'INGEGNO:

  • Di esercitare l'attività commerciale in maniera sporadica e occasionale e quindi non professionale;
  • Di avere il seguente codice fiscale _______________________________
  • Di svolgere in maniera prevalente la seguente attività professionale: ___________________________________________________________
  • Di esporre e porre in vendita esclusivamente prodotti che sono il risultato e l'opera della propria creatività ed ingegno (la presente dichiarazione al fine di ottenere il relativo punteggio);
  • Di esonerare l'Amministrazione Comunale da ogni responsabilità di natura giuridica, fiscale, amministrativa, civile e penale relativa a dichiarazioni mendaci e ad eventuali comportamenti illeciti tenuti durante lo svolgimento della manifestazione.

Modalità di presentazione della domanda

I soggetti interessati dovranno presentare domanda in bollo da € 14,62, redatta, esclusivamente sul modulo pubblicato sul sito web del Comune di Pistoia, corredata, tassativamente pena l'esclusione, dai seguenti documenti:

  • a. copia del documento di identità in corso di validità del richiedente (nel caso di imprese individuali o società il documento sarà quello del titolare o del legale rappresentante);
  • b. copia del permesso o della carta di soggiorno non scaduti o copia del permesso di soggiorno scaduto corredato da copia della documentazione relativa alla richiesta di rinnovo (per i cittadini extracomunitari);
  • c. minimo tre fotografie a colori, obbligatoriamente delle dimensioni minime di cm 13,00 x 18,00, relative ai prodotti che verranno messi in esposizione e vendita;

Alla domanda, oltre a quanto previsto obbligatoriamente nel bando, e senza che questo costituisca ulteriore elemento di valutazione, possono essere allegati supporti informatici o cartacei contenenti fotografie e/o la descrizione della struttura di vendita e dei prodotti che si intendono commercializzare.

Costituirà causa di esclusione:

  • la mancata compilazione di una qualunque parte della domanda;
  • la mancata sottoscrizione della domanda;
  • la presentazione della domanda in maniera difforme o fuori dai termini previsti dal presente Avviso Pubblico.

Le domande dovranno pervenire entro e non oltre le ore 13 del 30 aprile 2013, esclusivamente tramite lettera raccomandata indirizzata all'ufficio protocollo del Comune di Pistoia, Piazza Duomo, 1 - 51100 Pistoia, o consegnate direttamente esclusivamente al suddetto ufficio, dal lunedì al sabato dalle ore 9,00 alle ore 13,00 indicando sulla busta: "Domanda di partecipazione alla Manifestazione Commerciale a carattere straordinario organizzata dall'Amministrazione Comunale di Pistoia in occasione del Pistoia Festival Blues anno 2013".

Non saranno ritenute valide domande presentate in altre forme o uffici, compresi quelli del Servizio Sviluppo Economico e Politiche Sociali.

Selezione delle domande

Saranno selezionati per partecipare alla Manifestazione Commerciale oggetto del presente bando fino ad un massimo di 180 (centottanta) richiedenti, suddivisi nelle due categorie previste (120 (centoventi) posti per la categoria "Imprese", 60 (sessanta) posti per la categoria "Privati".

La selezione delle domande sarà effettuata sulla base dei criteri stabiliti nella Delibera di Giunta Comunale n. 50 del 07/03/2013.                        .

Criteri di selezione

La graduatoria verrà formulata tenendo conto esclusivamente delle domande che saranno presentate relativamente alle seguenti categorie merceologiche:

  • - prodotti attinenti al settore musicale (strumenti musicali, stampe, quadri, libri, spartiti, riviste, dischi in vinile, CD, DVD, magliette, abbigliamento vintage, collezionismo e accessori o gadget legati al tema della musica);
  • - prodotti dell'artigianato artistico e tradizionale;
  • - prodotti fatti a mano legati all'hobbistica e alle opere dell'ingegno a carattere creativo;
  • - artigianato etnico;
  • - prodotti del commercio equo e solidale.

Le domande selezionate dalla apposita Commissione, saranno inserite, sino ad esaurimento dei posti disponibili, in due distinte graduatorie, una per le imprese dotate di Partita IVA, e sino ad un massimo di 120 posteggi, l'altra, sino ad un massimo di 60 posteggi, per le domande relative all'altra categoria come dettagliato al punto "Requisiti previsti per l'Ammissione".

Nel caso in cui le domande pervenute per ciascuna distinta categoria fossero in numero inferiore ai posteggi previsti, l'Amministrazione provvederà a rivedere tale ripartizione,  fino al completo esaurimento dei posti complessivamente disponibili.

Nella assegnazione dei punteggi previsti per la composizione  delle due distinte graduatorie, si terrà conto dei seguenti criteri:

Per le domande presentate da imprese commerciali e/o artigiane iscritte al Registro delle Imprese:

  • partecipazione alla edizione 2012 della manifestazione, attribuzione di punti 1 (uno);
  • maggior anzianità di iscrizione al suddetto Registro;
  • ordine cronologico di arrivo delle domande (farà fede il numero attribuito dall'Ufficio Protocollo comunale).

Per le domande presentate da privati quali venditori occasionali o "operatori dell'ingegno":

  • partecipazione alla edizione 2012 della manifestazione, attribuzione di punti 1 (uno);
  • dichiarazione di aver realizzato personalmente e manualmente il 100% degli oggetti che verranno posti in esposizione o vendita (non semplicemente mediante l'assemblaggio di singoli pezzi o accessori di serie) attribuzione di punti 1 (uno);
  • ordine cronologico di arrivo delle domande (farà fede il numero attribuito dall'Ufficio Protocollo comunale).

Il punteggio per la partecipazione all'edizione 2012 sarà attribuito solamente a chi era inserito nella relativa graduatoria escludendo conseguentemente chi vi ha partecipato in qualità di "spuntista";

 

Formulazione delle graduatorie e loro pubblicazione

Conformemente ai criteri sopra indicati, la Commissione di valutazione predisporrà, entro 15 giorni lavorativi dalla data di scadenza dell'Avviso, le relative due graduatorie dei soggetti ammessi a partecipare all'iniziativa oltre a quelle delle domande utilmente inserite in graduatoria e escluse per carenza di disponibilità, dalla quale attingere per le eventuali sostituzioni;

Pubblicazione delle graduatorie e obblighi per i soggetti ammessi alle selezioni

Il Servizio Sviluppo Economico e Politiche Sociali, dopo che l'apposita Commissione esaminatrice avrà selezionato le domande e predisposto le relative graduatorie procederà  a:

  • 1. far approvare, con apposita deliberazione Dirigenziale, le graduatorie degli ammessi, oltre a quelle delle domande utilmente inserite in graduatoria e escluse per carenza di disponibilità, da utilizzare per eventuali sostituzioni o per la partecipazione alle operazioni di "spunta";
  • 2. pubblicare sul sito del Comune (http://www.comune.pistoia.it//), l'esito delle selezioni;
  • 3. assegnare successivamente gli spazi espositivi, nel rispetto delle scelte effettuate dai soggetti utilmente inseriti in graduatoria;

Con la pubblicazione delle graduatorie sul sito web del Comune di Pistoia, si intende anche assolto l'obbligo di doverne dare comunicazione diretta agli interessati.  

Entro e non oltre 10 giorni lavorativi dalla data di pubblicazione, i soggetti che risulteranno utilmente collocati nelle due graduatorie, dovranno obbligatoriamente effettuare il versamento del canone COSAP, stabilito per i tre giorni di durata della manifestazione in € 78,00 non frazionabili e non rimborsabili in caso di occupazioni di durata minore dei tre giorni previsti, e inviare, sempre entro detto termine, a mezzo fax (0573 / 371937) o mail (annona@comune.pistoia.it), copia del relativo attestato di pagamento.

Il mancato o tardivo invio dell'attestato di avvenuto pagamento, sarà inteso come rinuncia alla partecipazione all'iniziativa, e comporterà l'esclusione automatica dalla  graduatoria. Conseguentemente si provvederà ad avvisare il primo degli esclusi della graduatoria corrispondente, invitandolo a provvedere al versamento di quanto dovuto, con le stesse modalità sopra indicate.

In maniera analoga si procederà in caso di rinuncia che si verifichi dopo il pagamento del canone COSAP. La rinuncia alla partecipazione dovrà essere comunicata a mezzo mail o fax. Il rimborso del canone COSAP versato potrà avvenire, dietro apposita richiesta, solamente nel caso che la comunicazione arrivi al Servizio Sviluppo Economico e Politiche Sociali al massimo entro 20 giorni dalla data d'inizio dell'iniziativa, in modo da rendere possibile la copertura del posto.

In maniera analoga si procederà in caso di rinuncia.

Si procederà d'ufficio ad escludere le aziende che risulteranno non essere in regola rispetto alle posizioni contributive nei confronti di INPS e/o INAIL. Le relative sostituzioni avverranno secondo quanto stabilito ai punti precedenti.

In caso di esito negativo delle verifiche in materia di contribuzione obbligatoria nei confronti di INPS e/o INAIL, la cifra versata a titolo di COSAP non sarà comunque rimborsata, fermo restando che quello della regolarità contributiva è uno degli elementi indispensabili per poter partecipare all'iniziativa commerciale;

Modalità di assegnazione dei posteggi

  • La scelta dei posteggi e le operazioni necessarie per l'assegnazione, avverrà nel corso di un'unica sessione collettiva la cui data e orario di svolgimento sarà pubblicata nel sito web del Comune di Pistoia.
  • Il Servizio Sviluppo Economico e Politiche Sociali, assegnerà gli spazi commerciali (posteggi) e rilascerà la relativa autorizzazione all'occupazione del suolo pubblico (dietro presentazione di una marca da bollo da € 14,62) oltre al collegato numero di posteggio, fino a completo esaurimento delle disponibilità e seguendo strettamente l'ordine di inserimento nelle graduatorie, salvo quanto sotto indicato relativamente alla mancata presenza in fase di assegnazione.
  • La scelta dei posteggi e la relativa assegnazione avverrà chiamando separatamente, in base all'ordine di graduatoria, i soggetti collocati nelle due graduatorie. La scelta del posteggio dovrà essere effettuata esclusivamente tra quelli previsti per la categoria di appartenenza (come individuati nella planimetria ufficiale).
  • La mancata presenza non giustificata preventivamente a mezzo fax o mail, sarà intesa come rinuncia alla partecipazione alla manifestazione e autorizzerà il personale della U.O. Sviluppo Economico alla sostituzione, conformemente a quanto previsto nel presente avviso.
  • In caso di assenza giustificata, l'assegnazione del posteggio avverrà d'ufficio, al termine delle operazioni, assegnando uno dei posteggi rimasti. In caso di assegnazione d'ufficio, dovrà comunque essere ritirata prima dell'inizio della manifestazione la relativa autorizzazione, direttamente presso la sede del Servizio Sviluppo Economico di via dell'Annona 210.
  • Nel caso di posteggi non assegnati o in caso di mancata presenza del titolare del posteggio nel giorno d'inizio della manifestazione, si procederà ad assegnare quelli disponibili nel corso di una sessione di "spunta" alla quale prioritariamente dovranno partecipare gli esclusi dalla prima fase di assegnazione ma inseriti nelle due graduatorie di riserva, utilizzando l'ordine di inserimento in graduatoria. Nel caso di ulteriori posti disponibili l'assegnazione avverrà prioritariamente ad operatori regolarmente iscritti alla Camera di Commercio, sulla base della maggior anzianità di iscrizione.
  • L'assegnazione alla "spunta" potrà essere anche inferiore ai tre giorni. In tal caso il canone COSAP verrà proporzionalmente ridotto in base ai giorni di effettiva occupazione.
  • L'assegnazione di un posteggio a persona non inserita in una delle graduatorie non darà diritto all'acquisizione del relativo punteggio quale presenza, nel caso di richiesta di partecipazione alla successiva edizione della manifestazione.
  • Il punteggio previsto per la partecipazione all'iniziativa sarà assegnato esclusivamente in caso di partecipazione minimo a due giornate su tre anche non consecutive.

Obblighi per gli assegnatari di posteggio

I soggetti che saranno autorizzati a partecipare alla manifestazione, dovranno osservare i seguenti obblighi e disposizioni:

  • a) E' consentito l'accesso all'area di svolgimento della manifestazione ai soli veicoli provvisti di apposita autorizzazione rilasciata dal Comando della Polizia Municipale di Pistoia e limitatamente al tempo necessario per lo svolgimento delle operazioni di carico e/o scarico delle merci;
  • b) E' fatto obbligo, una volta scaricate le merci, le attrezzature e quant'altro necessario, di rimuovere il veicolo e parcheggiarlo all'esterno dell'area destinata all'iniziativa commerciale, all'interno delle aree adibite alla sosta;
  • c) E' fatto obbligo di allestire lo spazio assegnato esclusivamente nell'orario previsto e di liberare l'area completamente entro le ore 02,30;
  • d) Dovrà essere garantito a cura dell'intestatario della relativa autorizzazione il corretto montaggio e l'adeguatezza delle attrezzature utilizzate;
  • e) Le attrezzature e le merci esposte dovranno essere collocate esclusivamente entro lo spazio assegnato. Non può essere occupata una superficie maggiore o diversa da quella assegnata, neanche con scatole, sedie, tende, gazebo, o altre coperture;
  • f) E' vietato cedere il proprio spazio ad altri espositori;
  • g) E' vietato dividere il proprio spazio con altri espositori;
  • h) E' vietato lasciare incustodito lo spazio assegnato durante gli orari stabiliti per la vendita;
  • i) E' fatto obbligo di mantenere in ordine e pulito lo spazio assegnato;
  • j) È vietato esporre e vendere prodotti diversi da quelli preventivamente dichiarati e conseguentemente implicitamente autorizzati;
  • k) E' vietato occupare, anche temporaneamente, l'area adibita al passaggio pedonale e/o dei mezzi di emergenza e di pronto intervento;
  • l) E' fatto obbligo di esibire in modo chiaro e leggibile il prezzo di vendita al pubblico dei prodotti;
  • m) E' fatto obbligo di detenere all'interno dello spazio assegnato almeno un estintore;
  • n) E' fatto obbligo di esibire in modo chiaro e visibile il tagliando riportante il numero del posteggio rilasciato al momento della scelta del posteggio;
  • o) In nessun caso è comunque consentito di modificare la collocazione del posteggio assegnato, senza la preventiva autorizzazione scritta del Responsabile della U.O. Sviluppo Economico o di un Responsabile del Comando della Polizia Municipale;
  • p) I posteggi dovranno essere collocati in modo tale da assicurare comunque una corsia di sicurezza di minimo metri 3,00 per gli interventi dei mezzi di soccorso e/o di servizio che si dovessero rendere necessari.
  • q) È consentito l'utilizzo di mezzi audiovisivi e/o di strumenti di amplificazione per la dimostrazione degli oggetti posti in vendita, purché il rumore non arrechi disturbo al pubblico ed alle attività limitrofe. Nell'uso di strumenti atti a diffondere musica, l'espositore dovrà essere in regola anche con la SIAE.

Qualora risultino non rispettati gli obblighi di cui sopra, il titolare dell'autorizzazione e concessione, perderà il diritto alla partecipazione a eventuali successive edizioni dell'iniziativa.

Responsabilità

Ciascun espositore è personalmente responsabile di ciò che espone e pone in vendita e del rispetto delle norme di sicurezza collegate, oltre che al materiale esposto, anche alla realizzazione e conformità in materia di sicurezza della struttura destinata alla vendita. Conseguentemente si assume tutte le responsabilità verso i terzi derivanti dall'occupazione dello spazio e dall'esercizio dell'attività, ivi compresi i danni a cose e persone. È inoltre personalmente responsabile dell'osservanza di tutte le normative vigenti in materia fiscale connesse alla partecipazione a eventi di natura commerciale.

Verifiche e esclusioni

La presenza di persone non autorizzate nella gestione dello spazio assegnato, è possibile solo previo nulla osta della U.O. Sviluppo Economico.

Durante la manifestazione, il personale del Comune di Pistoia provvederà a registrare l'effettiva partecipazione e la presenza dei titolari nello spazio concesso.

Qualora il titolare del posteggio risulti assente ingiustificato, oppure lo spazio risulti occupato da espositori non autorizzati o sia di dimensioni maggiori rispetto a quanto concesso, oltre a vedersi comminare le relative sanzioni amministrative e pecuniarie, il titolare perderà il diritto alla partecipazione a eventuali successive edizioni dell'iniziativa.

Al fine di agevolare i controlli i soggetti partecipanti, oltre a tenere ben esposto il tagliando riportante il numero del posteggio, devono tenere a disposizione la seguente documentazione:

  • 1. attestazione di avvenuto pagamento del COSAP;
  • 2. Autorizzazione e concessione del suolo pubblico rilasciata dall'U.O. Sviluppo Economico;

Da parte del personale del Servizio Sviluppo Economico e Politiche Sociali e/o della Polizia Municipale saranno effettuate verifiche comparative tra la merce dichiarata in vendita nella domanda e riprodotta nelle relative fotografie e quanto effettivamente esposto sui banchi di vendita.

In caso di accertata difformità, sarà immediatamente redatto e notificato al titolare dell'autorizzazione il relativo verbale che comporterà l'automatica esclusione dalla eventuale edizione dell'anno successivo, senza ulteriore procedimento.

Comunicazione di rinuncia o annullamento della manifestazione

Il soggetto ammesso a partecipare alla manifestazione che, per qualsiasi motivo si trovi nella necessità di rinunciarvi deve darne tempestivamente comunicazione scritta al Comune di Pistoia.

La rinuncia alla partecipazione alla manifestazione dovrà essere comunicata a mezzo mail (annona@comune.pistoia.it) o fax (0573 / 371937).

In caso di avvenuto pagamento del canone COSAP, si avrà diritto a richiedere il rimborso, solamente se la comunicazione di rinuncia è pervenuta almeno 20 giorni prima della data d'inizio della manifestazione.

In caso di annullamento della manifestazione, nessuna rivalsa potrà essere presentata nei confronti dell'Amministrazione Comunale di Pistoia, che provvederà al solo rimborso del canone COSAP eventualmente già versato.

Norme generali

 

Il punteggio previsto per la presenza verrà attribuito solamente a chi parteciperà minimo a due dei tre giorni previsti per la manifestazione.

L'assegnazione del posteggio è limitata solamente all'edizione della manifestazione commerciale a carattere straordinario oggetto del presente "Avviso Pubblico", e non costituirà criterio preferenziale di partecipazione per le edizioni successive, salvo eventuali diverse disposizioni.

Per ogni altra norma o disposizione non contenuta nel presente "Avviso Pubblico" farà fede quanto riportato nella delibera di Giunta Comunale 50 del 07/03/2013.

Informazioni

Per ulteriori informazioni è possibile contattare dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13,00 il Servizio Sviluppo Economico di Via dell'Annona n. 210 - Pistoia, chiamando i numeri telefonici 0573 371 901/2/3/8/14 o via mail al seguente indirizzo: annona@comune.pistoia.it  

Pistoia lì                            La Dirigente

Scarica il modulo di domanda per le imprese: (formato PDF, 40 Kb)

Scarica il modulo di domanda per i privati: (formato PDF, 75 Kb)

 

 

 

 

 





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 12/03/2013 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!