I Santi protettori di Pistoia

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email
 Anche quest'anno il Comune di Pistoia organizza "I pomeriggi della storia", affidati ad Alberto e Lorenzo Cipriani, nella doppia valenza illustrativa della storia e dell'arte locali. L'argomento, particolarmente congeniale a queste tematiche è "I santi protettori di Pistoia. Storia, arte, cultura"; andando alla ricerca di vicende meno note, relative a quei personaggi - i santi, appunto - che si sono scavati un loro ruolo nell'immaginario collettivo dei pistoiesi, nelle loro vicende storiche e nell'iconografia commissionata od eseguita in ambito locale.
I santi hanno una loro storia e la Legenda Aurea di Iacopo da Varagine (vero e proprio best seller dell'agiografia duecentesca) ha, per molti, creato quella "fortuna" che li ha resi patroni, taumaturghi, protettori, avvocati di importanti città e di interi stati. Pistoia, a questo riguardo, presenta una ricca casistica; in certi casi (si veda quello dei Sant'Iacopo) molto nota, ma in altri abbastanza sconosciuta. Le quattro conferenze si terranno nella saletta dell'Assessorato alla Cultura (via Sant'Andrea) alle ore 17,30 con il seguente calendario e titolo:
- lunedì 8 ottobre: Culto dei santi e senso di religiosità popolare nell'iconografia sacra.
- lunedì 15 ottobre: Sant'Iacopo "barone e messere" di Pistoia; la reliquia, le immagini, il pellegrinaggio iacopeo a Pistoia.
- lunedì 22 ottobre: Due giovanette straniere come copatrone di Pistoia: Eulalia ed Agata.
- lunedì 29 ottobre: Gli antichi santi di devozione cittadina; loro intitolazioni ed iconografia.




web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 08/10/2012 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!