Chioschi di piazza della Resistenza e di Monteoliveto. Pubblicati i bandi per l‘affidamento

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

Sicurezza nei parchi, tutela del decoro e potenziamento dell’offerta per i frequentatori dei giardini pubblici. Sono questi i tre pilastri alla base del lavoro portato avanti negli ultimi mesi dalla giunta guidata dal sindaco Alessandro Tomasi e dagli uffici tecnici del Comune per arrivare, oggi, alla pubblicazione di due procedure per l’affidamento in concessione del servizio di bar, caffetteria e ristorazione all’interno dei parchi di piazza della Resistenza e di Monteoliveto.

La concessione dei due chioschi oggetto delle gare appena aperte, avrà una durata di dieci anni. In questo modo l’amministrazione interviene con l’obiettivo di ripristinare dei centri di aggregazione che possano rappresentare anche dei presidi di sicurezza e di decoro negli spazi verdi.

«Oltre alla sorveglianza dei parchi – dichiara il sindaco Alessandro Tomasi – che stiamo portando avanti sia con le telecamere che con il controllo delle aree - attraverso la Polizia Municipale, grazie alla collaborazione delle Forze dell’ordine, e nei primi mesi del prossimo anno anche con un progetto che attiveremo insieme ad alcune associazioni di volontariato - occorre rivitalizzare i giardini pubblici. Un parco pienamente vissuto dalle famiglie, non abbandonato a se stesso, è la prima garanzia di sicurezza che dobbiamo cercare di preservare o, in alcuni casi, di ripristinare. Le gare aperte per l’affidamento dei chioschi di piazza della Resistenza e di Monteoliveto vanno proprio in questa direzione».

Fin da subito dopo l’insediamento, l’amministrazione comunale ha lavorato per arrivare in tempi brevi alla pubblicazione dei bandi, considerati un atto importante che non poteva certo attendere ancora. Il chiosco di Monteoliveto infatti, è chiuso dal 2015 e da allora è stato al centro di molti atti vandalici. Anche il chiosco di piazza della Resistenza attendeva la procedura per l’affidamento. Con questi avvisi, che prevedono concessioni decennali, si volta finalmente pagina.

Grande rilievo nelle procedure aperte per l’affidamento dei servizi, viene dato all’offerta tecnico qualitativa (massimo 80 punti su 100), con punteggi previsti anche per gli eventi che il concorrente intende organizzare nella struttura o nel parco per tutti i frequentatori dell’area verde, per la riqualificazione del chiosco e per l’eventuale servizio di vigilanza anche limitata a particolari fasce orarie.

Le procedure aperte per i chioschi di Monteoliveto e piazza della Resistenza sono pubblicate sul sito del Comune di Pistoia, all’indirizzo https://start.e.toscana.it/comune-pistoia/

Il termine per partecipare alla gara scade alle 23 del giorno 4 marzo 2018. Per informazioni sul bando è possibile contattare i numeri 0573371300/429/282/487/221.

 





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 14/12/2017 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!