Festa alla Macchia Antonini

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

Domenica 20 agosto presso la "Macchia Antonini", nel Comune di Piteglio, si svolgerà una delle più antiche feste toscane iniziata nel lontano 1827 per esplicita volontà testamentaria di Pellegrino Antonini, proprietario di questi vasti terreni. Nel magnifico scenario di un luogo immerso nella natura, viene organizzata ogni anno una festa che affonda le sue radice in una storia d'altri tempi. Perché, se molti cittadini possono godere di un luogo ben curato dove poter passare le giornate circondati da alberi secolari e di uno splendido parco in cui far giocare i bambini, lo devono, appunto, al generoso e ricco proprietario terreriero che con un testamento del 1825 decise di donare a beneficio della popolazione più di duecento ettari di terreno. Oggi la proprietà è amministrata dal Legato Antonini, un ente benefico costituito appositamente per tale scopo la cui sede si trova nel Comune di Pistoia.

Programma:

ore 15.30 - Santa Messa

dalle ore 15.00 - Cocomerata di mezza estate

a seguire - La Grotta delle Fate - Racconto di fiabe e leggende che hanno a tema il mondo delle fate e dei folletti, delle leggende popolari dei nostri Appennini. Il racconto farà da cornice all'esecuzione di ballate e canzoni celtiche accompagnate al suono dell'arpa celtica, della voce, del flauto traverso e della chitarra, come accadeva un tempo nei racconti in veglia.





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 17/08/2017 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!