Torna a Pistoia La Visitazione di Luca della Robbia

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

Foto di Lorenzo Marianeschi per Discover Pistoia

Dal 21 luglio, i pistoiesi  e i numerosi turisti che vengono a visitare la Capitale Italiana della Cultura per il 2017, potranno tornare ad ammirare uno dei massimi capolavori della città, la Visitazione di Luca della Robbia.

L'opera è appena rientrata in patria dalle esposizioni al Museum of Fine Arts di Boston e alla National Gallery di Washington e sarà ammirabile fino al 7 gennaio 2018 in un allestimento a cura della Diocesi e della Soprintendenza nella suggestiva chiesa di San Leone, recentemente tornata all’antico splendore grazie a lavori di restauro.

Realizzata intorno al 1445 per la chiesa di San Giovanni Fuorcivitas – dove è collocata abitualmente e dove tornerà al termine dell’esposizione – la Visitazione è una delle prime opere in terracotta invetriata, tecnica di cui della Robbia è considerato l’inventore. L’artista fiorentino per primo applicò alla scultura in terracotta una copertura in smalto stannifero che rendeva la superficie lucida e resistente, iniziando una produzione di grande successo. Il gruppo raffigura l’incontro tra Maria e la cugina Elisabetta, come è narrato nel Vangelo di Luca. Per questo speciale allestimento, il gruppo scultoreo sarà esposto nella Chiesa di San Leone, uno degli esempi più importanti dell’arte barocca a Pistoia, interamente affrescata. Vi lavorò tra il 1753 e il 1764 Vincenzo Meucci, protagonista indiscusso della pittura fiorentina del Settecento, affiancato dai quadraturisti Giuseppe Del Moro e Mauro Antonio Tesi. In questa inedita cornice, i visitatori potranno ammirare da vicino lo splendore dell’invetriatura pienamente recuperata nel suo candore e potranno osservare il caldo abbraccio tra Maria e Elisabetta non solo dall’abituale veduta frontale, ma da diverse prospettive. L’accostamento tra le forme classiche della Visitazione, espressione del più puro umanesimo, e la leggera e teatrale pittura del Meucci potrà forse sembrare azzardato, ma il dialogo creato tra arti ed epoche lontane esalta entrambe.

Il ritorno della Visitazione sarà festeggiato venerdì 21 luglio a partire dalle 18 nella chiesa di San Giovanni Fuorcivitas alla presenza dell’arcivescovo monsignor Fausto Tardelli, del sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi, del soprintendente Andrea Pessina, del presidente della Caript Luca Iozzelli e dell’amministratore delegato di Conad del Tirreno Ugo Baldi. Al termine della cerimonia ci si sposterà alla chiesa di San Leone per ammirare il capolavoro di Della Robbia in tutta la sua eterna bellezza.

La Visitazione è visitabile: fino al 31 ottobre dalle 10 alle 19, Dal 1 novembre al 7 gennaio dalle 10 alle 17

Per maggiori informazioni: www.diocesipistoia.it





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 21/07/2017 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!