Autocandidature per enti e societÓ partecipate

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

Fra luglio e agosto devono essere nominati gli organi amministrativi e di controllo relativi a enti e società partecipate dal Comune. Si tratta dell’Associazione teatrale pistoiese, della Fondazione Jorio Vivarelli, della Fondazione Marino Marini, dell’ Istituto storico della Resistenza, della Società pistoiese per l´edilizia sociale e del Tiro a segno nazionale.

Entro il 22 luglio dovranno pervenire le autocandidature  per la nomina  dei membri del collegio sindacale della Società pistoiese per l´edilizia sociale s.c.r.l.

Entro il 1 agosto dovranno pervenire le autocandidature  per la nomina  dei rappresentanti del Comune nell’assemblea dell´Associazione teatrale pistoiese; nel consiglio di amministrazione della Fondazione Jorio Vivarelli; nel consiglio di amministrazione della Fondazione Marino Marini; nel consiglio direttivo dell´Istituto storico della Resistenza; nel consiglio direttivo del Tiro a segno nazionale, competente in materia di addestramento al tiro e rilascio di certificazioni di abilitazione all´uso delle armi per coloro che intendono richiedere il porto d´armi di qualsiasi natura.

L’Amministrazione si riserva la possibilità di variare le suddette scadenze sulla base della data di convocazione dell’organo della società o ente che abbia all’ordine del giorno la nomina degli organi societari.

Le domande devono pervenire all’ufficio protocollo del Comune.

Alla domanda, che deve essere redatta secondo il fac-simile che si trova sul sito del Comune all´indirizzo http://bit.ly/1KtwiHd, vanno allegati una copia del documento di identità e il curriculum vitae professionale dal quale dovranno risultare i titoli di studio, le attività lavorative svolte e le cariche ricoperte nell’ambito delle stesse attività professionali.

Il sindaco, sulla base delle autocandidature pervenute provvederà, a seconda dei casi, ad effettuare indicazioni o designazioni di propria competenza. Le autocandidature pervenute non possono comunque costituire un limite alla scelta su base fiduciaria delle designazioni delsindaco.

Ai fini della piena attuazione del principio della parità di genere, ai sensi del decreto del presidente della Repubblica n. 215/2012 volto a promuovere il riequilibrio delle rappresentanze di genere nelle società controllate dalla pubblica amministrazione, il Comune è impegnato a individuare candidature di donne che possano ricoprire tali cariche.





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 10/07/2017 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!