Pistoia ha una nuova piazza
E' la Piazza telematica, un luogo dove incontrarsi virtualmente per discutere, fare proposte, esprimere le proprie opinioni su temi rilevanti per la qualità della vita in città. Un forum aperto a tutti che ha come interlocutori amministratori e tecnici comunali che aprono il dibattito e rispondono alle domande di chi scrive, in un'ottica di interattività.
Per leggere i messaggi già in rete e aggiungere il vostro, basta aprire la cartella corrispondente all'argomento prescelto.
Il forum è moderato; i messaggi anonimi, di contenuto osceno, offensivo o diffamatorio non verranno pubblicati.
Per ragioni di privacy sara' visibile solo il nome di chi partecipa al dibattito e non la sua mail.
Discussioni


Assemblee Territorio

  Moderatore: Angelo Ferrario


Messaggi presenti n. 2
Pagina 1 di 1
Pag. 1
Inviato da: Angelo Ferrario
data: 10/12/2003
Messaggio: La Giunta Comunale e le Circoscrizioni organizzano una serie di assemblee per discutere con i cittadini sulle linee di bilancio per il 2004 e sul piano triennale degli investimenti.
Ecco il calendario degli incontri:
Venerd 5 dicembre 2003 ore 21 Circolo Arci Bottegone
Venerd 12 dicembre 2003 ore 21 Circolo Arci Bonelle
Gioved 18 dicembre 2003 ore 21 Circolo Arci Gello
Venerd 9 gennaio 2004 ore 21 Circolo Arci Villa di Baggio
Mercoled 14 gennaio 2004 ore 21 Circolo Arci Saturnana
Venerd 16 gennaio 2004 ore 21 Circolo Arci Pontelungo
Mercoled 21 gennaio 2004 ore 21 Centro storico Sala Provincia
Venerd 23 gennaio 2004 ore 21 Circolo Arci Pontenuovo
Mercoled 28 gennaio 2004 ore 21 Circolo Arci Ponte alle Tavole
Venerd 30 gennaio 2004 ore 21 Circolo Casermette
Mercoled 4 febbraio 2004 ore 21 Circolo Arci Valdibrana
Luned 9 febbraio 2004 ore 21 Bar di Cireglio
Mercoled 11 febbraio 2004 ore 21 Misericordia di Pracchia
Venerd 13 febbraio 2004 ore 21 Circolo Arci Casenuove di Masiano.
Per l’importanza dell’argomento e del metodo adottato, che vuole essere esemplificativo di un nuovo modo di partecipare all’azione amministrativa, abbiamo scelto queste tematiche per inaugurare il forum sul sito.
Abbiamo chiesto al Sindaco di aprire gli interventi.



Inviato da: Renzo Berti, Sindaco di Pistoia
data: 10/12/2003
Messaggio: Vogliamo fare di Pistoia una città aperta.
Una città del futuro è una città aperta: alla gente, alla voglia di ognuno di partecipare alla sua costruzione, alla capacità di sognare e pensare che un mondo migliore è possibile. Ma è anche una città in grado di sperimentare nuovi modelli sociali, culturali e politici, e di ridare valore al concetto di comunità, cioè ad un insieme di soggetti e di relazioni sociali tra soggetti che condividono uno spazio fisico e costruiscono insieme il proprio futuro.
Una città, quindi, dove i cittadini che la abitano si sentano motivati e interessati, ritengano possibile attuare la partecipazione diretta e attiva per dare alla democrazia un significato concreto.
La democrazia c è dove si rispettano e si esprimono anche le opinioni delle minoranze, attraverso il dialogo, il confronto e la capacità di farsi carico del disagio di ognuno.
Una delle idee che sta prendendo piede in tutto il mondo, anche nella pratica amministrativa, è il Bilancio Partecipativo: un modo per rendere le istituzioni amiche dei cittadini, aumentando la partecipazione e la democrazia. Ciò significa sperimentare un metodo di governo che richiede trasparenza, partecipazione, impegno e un progetto di sviluppo per la città futura; non attraverso una formula definita ed immodificabile, ma con continue fasi di pratica, verifica e aggiustamenti in corso d ’opera.
Un metodo di governo che porti la discussione e la partecipazione fuori dal palazzo del municipio coinvolgendo tutti i diversi soggetti sociali e le singole persone nell ’elaborazione di proposte che rispondano alle esigenze di tutti, secondo criteri di solidarietà nei confronti dei soggetti più deboli e nei confronti delle generazioni future.
Attraverso la pratica del Bilancio Partecipativo, che consente alla popolazione di partecipare attivamente al processo democratico, i singoli cittadini diventano attori che propongono e creano politiche pubbliche e decisioni di governo rilevanti per il futuro della città in cui vivono e lavorano, nella prospettiva di una città equa, solidale, rispettosa dell ’ambiente.
La questione democratica è la condizione per costruire un consenso intorno ad un progetto di città e per verificarne l ’attuazione.
Non esistono modelli già pronti, da copiare, perché la partecipazione non può essere calata dall ’alto: o nasce attraverso la condivisione di una cultura di democrazia e di ascolto oppure è un ’altra cosa.



Messaggi presenti n. 2
Pagina 1 di 1
Pag. 1

Software by C&G servizi WEB s.r.l. © 2003-2012 InRete.com. All Rights Reserved.




web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 19/02/2013 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!