Pistoia ha una nuova piazza
E' la Piazza telematica, un luogo dove incontrarsi virtualmente per discutere, fare proposte, esprimere le proprie opinioni su temi rilevanti per la qualità della vita in città. Un forum aperto a tutti che ha come interlocutori amministratori e tecnici comunali che aprono il dibattito e rispondono alle domande di chi scrive, in un'ottica di interattività.
Per leggere i messaggi già in rete e aggiungere il vostro, basta aprire la cartella corrispondente all'argomento prescelto.
Il forum è moderato; i messaggi anonimi, di contenuto osceno, offensivo o diffamatorio non verranno pubblicati.
Per ragioni di privacy sara' visibile solo il nome di chi partecipa al dibattito e non la sua mail.
Discussioni


Traffico

  Moderatore: Angelo Ferrario


Messaggi presenti n. 69
Pagina 1 di 7
Pag. 1 2 3 4 5 6 7
Inviato da: Matteo Bosco
data: 27/01/2009
Messaggio: Buonasera,

Con questa segnalazione voglio evidenziare un problema che affligge gli abitanti della via in cui risiedo, Via Nerucci.

Troppo spesso si vedono auto che sfrecciano a velocità sostenuta, oltre 50 km orari.
Ritengo opportuno segnalarlo e capire se è possibile intervenire eventualmente con dossi artificiali eo appostamenti di vigili urbani magari muniti di rilevatori di velocità dal momento che la strada in questione è piuttosto stretta e spesso se percorsa a piedi, si è costretti a stringersi "schiena al muro" delle abitazioni per evitare un possibile impatto con gli incoscienti che sfrecciano indifferenti.

Non aiutano poi le giornate di pioggia dove la forte velocità dei veicoli e gli avvallamenti stradali colmi d acqua sono "doccia certa" per gli inermi pedoni.

E possibile intervenire? ho dobbiamo aspettarci il peggio visto che vi sono alcuni bambini che uscendo dalle proprie abitazioni a ridosso della strada potrebbero incappare in autisti incoscienti?

Certo di una risposta da parte di un portavoce dell ufficio preposto, colgo l occasione per porgere distinti saluti.


Inviato da: Mattei Riccardo
data: 18/01/2009
Messaggio: Domenica 18 Gennaio 2009 ore 15,00 circa, piove, sto percorrendo la tangenziale ovest da Capostrada in direzione Pistoia quando poco oltre il raccordo con il Viale Europa mi trovo davanti un auto semidistrutta che a causa della pozzanghera che si forma normalmente sulla corsia di sorpasso e del conseguente aquaplaning ha abbattuto parte del guardrail e poi lasciando sull’asfalto una ruota con tutta la sospensione si è fermata in testacoda sulla corsia di marcia normale.
Vorrei pertanto richiamare l’attenzione sul problema di quella pozzanghera profonda diversi centimetri che si forma, non appena comincia a piovere, proprio in curva a sulla corsia di sorpasso. Chi come me percorre normalmente la tangenziale in direzione Pistoia si trova sempre in difficoltà in questi frangenti perché non puoi evitare di rimanere sulla corsia di sorpasso in quanto chi si immette dallo svincolo come ormai da cattiva consuetudine non da la precedenza a chi già percorre la tangenziale e per evitare di trovarti coinvolto in manovre pericolose tendi a rimanere sulla corsia esterna, ma non hai lo spazio sufficiente per rientrare sulla corsia normale e ti trovi a dover affrontare l’insidia dell’acquaplaning anche a bassa velocità ha causa della profondità della pozzanghera. Non oso pensare poi alle conseguenze che potrebbe subire, in queste condizioni, chi si trovasse a percorre il tratto incriminato con una moto.
Chiedo pertanto che venga posta in essere una soluzione risolutiva prima che succeda qualcosa di irreparabile, indipendentemente che la competenza sia della Amministrazione Comunale o dell’Anas e che non si limiti al il minuscolo cartello di pericolo che è li presente.
Distinti saluti.



Inviato da: gino lombardo
data: 23/07/2008
Messaggio: salve,
qualche anno fa scrissi al Sindaco Doot. Berti per lamentarmi della cattivissima qualità dell aria che si respira in Via De Pappagalli.
Il sindaco, per la verità mi rispose che era allo studio una revisione del piano traffico e quindi in quella sede
si sarebbe eventualmente valutato il problema.
Ad oggi, per chi vive in Via De Pappagalli è costretto a respirare un aria velenosa ( a causa dell intensissimo traffico e del semaforo ) e a sorbirsi anche un notevole inquinamento acustico.
Sono consapevole che difficilmente qualcuno risolverà il problema, perchè forse non si mai attuata nessuna forma di protesta.
Ma non è giusto costringere dei cittadini che non hanno voce in capitolo a sorbirsi il gas di scarico di macchine e ingombranti autobus.
A proposito di autobus, ma non vi sembra quantomeno ridicolo e fuori da ogni logica avere in giro degli autobus enormi che girano sempre vuoti e consumano gasolio inutilmente.
Non sarebbe meglio, utilizzare dei bussini elettrici e basta ?


Inviato da: luca toccafondi
data: 24/06/2008
Messaggio: Salve, perchè in Porta Lucchese invece di aggiungere una rotonda(come è stato fatto in maniera positiva ) non sfruttiamo la rotonda già esistente costituita dal bastione? Se ci pensiamo bene la rotonda c era giàEppoi senso unico a via Pertini con la parallela in senso opposto ed in via Nazario Sauro in un senso e la strada della questura nell altro. Nonchè rotonda dall altra parte di via N.Sauro all incrocio per andare a pontelungo.
In alcuni casi si puo fare molto con poca spesa ma sfruttando meglio le possibilità esistenti.
Saluti


Inviato da: Masi Egidio
data: 18/05/2008
Messaggio: La nuova porta di accesso alla città è a buon punto della realizzazione, il tunnel sotto la ferrovia è fatto, i lavori procedono rapidamente con obiettiva grande professionalità della ditta esecutrice.
La cosa che mi è sfuggita, e per questo faccio la domanda, quale collegamento è previsti tra questa opera e la viabilità esterna alla città, visto che arrivati alla rotonda su un lato abbiamo via Ciliegiole con le difficoltà note, dall altra una strada con angolo a 90 gradi che immette nella viabilità di quartiere.
Ultima domanda, come si raccorda questa opera con il parcheggio a sud della stazione (ma è sempre in programma?)che dovrebbe essere collegato tramite il sottopasso della stazione al centro cittadino, cosi come ormai accade nella gran parte delle stazioni FS.


Inviato da: Lorenzo
data: 28/04/2008
Messaggio: è triste vedere tutti i messaggi di questo forum e constatare che molte criticità ancora non sono state risolte negli anni. Si pensa a grandi opere, grandi cose. iniziamo a mantenere decentemente ciò che abbiamo! Facciamo qualcosa per attirare prima di tutto i Pistoiesi nel centro storico. è assurdo vietare la partenza della 1000miglia o l arrivo del giro d italia in piazza duomo per problemi di smog quando tutti i giorni ci girano centinaia di macchine e furgoni. PENSATE PIU AI VOSTRI CITTADINI E MENO A VOI STESSI!!! Aprite piazza Duomo a manifestazioni di tutti i tipi purchè i pisoiesi possano stare nel proprio "salotto buono" visto che è l unico rimasta in quanto la Sala è in mano ai non pistoiesi, il pozzo del leoncino è invisibile e l aria è irrespirabile.! BISOGNA ESSERNE FIERI? Io da pistoiese mi vergogno di questa pistoia!


Inviato da: Daniela
data: 14/02/2008
Messaggio: Salve, abito in via Dalmazia all altezza di via Buonafonte, oltre ad essere una strada molto trafficata è anche molto pericolosa, soprattutto in quel tratto dove ci sono le case. Le macchine arrivano ad una velocita sostenuta (sopratutto la sera), si dovrebbe provvedere ad installare dei rallentatori di velocità. Un altro problema grosso è quello del parcheggio ( non avendo un parcheggio per i residenti) è diventato impossibile riuscire a parcheggiare visti gli innumerevoli divieti per passi carrai etc.,ed essendo una delle poche zone (forse l unica) a parcheggio libero vicino al centro, riescono a parcheggiarci tutti, fuori che i residenti.Pensate di dover pensare a una riqualificazione di questa zona? Grazi, Daniela


Inviato da: gianluca pistoia
data: 10/12/2007
Messaggio: Se i pistoiesi usassero le bici invece delle auto per muoversi nella loro piccola e pianeggiante città ci sarebbe molto meno inquinamento.la ferrovia è una delle cose più utile che una città possa ritrovarsi (e sfruttarla in maniera più efficiente darebbe molti vantaggi).


Inviato da: Sandro Nesti
data: 07/12/2007
Messaggio: La porrettana andrebbe chiusa altro che potenziarla.I passaggi a livello della porrettana sono una delle cause della congestione del traffico (e dell inquinamento di Pistoia)


Inviato da: gianluca fagioli
data: 23/11/2007
Messaggio: Bella l idea di sfruttare la ferrovia porrettana per integrarla in un sistema metropolitano. Il posto per una bella stazione di capolinea a Capostrada c è. E ci sarebbe pure tutto lo spazio necessario per i parcheggi scambiatori (sarebbe anche il naturale punto di partenza e di arrivo per gli itinerari montani) e riqualificherebbe le colline a nord e ovest della città rendendole zone con una forte attrattiva abitativa. E piuttosto inutile come le ferrovie abbiano organizzato la rete metropolitana intorno a Firenze. Pistoia è tagliata fuori. Si preferisce favorire il percorso Vernio, Prato Firenze Statuto CM e Valdarno piuttosto che la naturale spina dorsale del sistema metropolitano vero e proprio che potrebbe essere Pistoia Capostrada, Pistoia Viale Adua, Pistoia centro, Pistoia Santagostino, Montale, Prato Borgonuovo, Serraglio, Prato centrale e tutte le nuove stazioni sino a Firenze Rifredi, poi verso lo Statuto, CM e il Valdarno. Treni cadenzati ogni 12 minuti dalle 6 alle 9 poi ogni 20 30 minuti nei momenti morti per riaumentare l offerta dopo le 16. Basterebbe un po più di volontà e molte persone potrebbero non usare le auto per ogni tipo di spostamento con gran vantaggio per l ambiente ed il portafoglio.


Messaggi presenti n. 69
Pagina 1 di 7
Pag. 1 2 3 4 5 6 7

Software by C&G servizi WEB s.r.l. © 2003-2012 InRete.com. All Rights Reserved.




web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 19/02/2013 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!