Servizi per le persone adulte

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

SERVIZI PER LE PERSONE ADULTE


Albergo popolare

E’ un servizio recentemente ristrutturato adibito, al piano terra, a pronta accoglienza per soggetti senza fissa dimora mente, al piano superiore, a residenza temporanea, per brevi periodi, per persone che seguono progetti di autonomia personale. Il servizio di residenza viene attivato rivolgendosi al Servizio Sociale Professionale.

 Info: Simona Turco


Casa di emergenza per madri con figli

Il progetto è rivolto a donne, sole o con figli minorenni, che si trovano in situazione di disagio e marginalità sociale, per le quali la permanenza nel nucleo familiare è temporaneamente o permanentemente impossibile. L’obiettivo del servizio è quello di creare un luogo in grado di offrire alle donne spazi in cui costruire una nuova rete di relazioni significative nell’ottica di un sostegno all’autonomia sia in termini abitativi, sia lavorativi che di cura dei figli. Il periodo di permanenza è previsto nell’ambito di ciascun progetto individuale elaborato con la donna e il servizio sociale professionale ed ha una durata limitata nel tempo. Il servizio prevede percorsi di autonomia attraverso attività  di orientamento al lavoro, percorsi di reinserimento lavorativo e/o di sostegno alle capacità genitoriali e di rafforzamento delle modalità relazionali e affettive, da attuarsi in base alle esigenze di ogni specifica situazione. Il servizio è attivato dal Servizio Sociale Professionale.

 Info: Simona Turco


Centro Interculturale 

Il Centro Interculturale del Comune di Pistoia è uno spazio aperto alla cittadinanza, rivolto ad analizzare e gestire la presenza sul territorio pistoiese di cittadini stranieri. Presso il Centro vengono svolte attività e iniziative per la formazione interculturale e altre attività che hanno lo scopo di favorire lo sviluppo di un positivo rapporto fra cittadini stranieri e italiani. Svolge attività di ricerca sulle migrazioni. Collabora con enti, uffici, scuole e associazioni che operano sul territorio.

 Info: Simona Turco


Mensa sociale 

E’ un servizio di mensa per cittadini in condizione di povertà estrema gestito dalla Caritas Diocesana. E' situato in Via San Pietro. La mensa è aperta 365 giorni all'anno per tutti i pistoiesi o persone di passaggio che necessitano del bisogno primario del pasto. I cittadini residenti a Pistoia che desiderano usufruire della mensa più di tre volte la settimana, devono rivolgersi al Servizio Sociale Professionale per la valutazione della loro presa in carico.

 Info: Simona Turco


Percorsi di inclusione sociale

Sono percorsi di accompagnamento e inclusione rivolti a persone in condizione di svantaggio escluse dai percorsi istituzionali di ricerca del lavoro e di collocamento e gestiti dalle Cooperative sociali del territorio. Essi vengono attuati attraverso attività educative, laboratori artigiani e tirocini presso imprese e organizzazioni. Il servizio viene attivato rivolgendosi al Servizio Sociale Professionale.

 Info: Massimiliana Tellini


Servizio di prima accoglienza e sostegno 

E’ un servizio di prima accoglienza e ascolto per cittadini stranieri e cittadini in condizione di povertà estrema gestito dall’Associazione San Martino de’ Porres. All'interno del servizio è disponibile un posto-letto di emergenza riservato all'interno della Foresteria del Seminario di Pistoia. 

 Info: Simona Turco


Servizi per detenuti e loro familiari*

Sono attività di assistenza, primo orientamento e fornitura di beni di prima necessità, per i detenuti ed ex-detenuti della Casa circondariale di Pistoia, realizzati dall’associazione “Il Delfino”. I servizi prevedono anche la gestione di una Casa di accoglienza per i detenuti in permesso e i loro familiari. 

 Info: Massimiliana Tellini


Servizi per richiedenti asilo e rifugiati (Sistema SPRAR)

In un periodo in cui diventano sempre più frequenti gli sbarchi di persone straniere provenienti da Paesi con situazioni di grave conflittualità e miseria, in fuga dalla guerra, dalle persecuzioni politiche e dalle carestie, il Comune di Pistoia ritenuto opportuno e farsi parte attiva nell’accoglienza di queste persone. Con l’ adesione di altri Enti territoriali ha partecipato, con successo, alla richiesta di contributi relativi al Fondo Nazionale per le Politiche e i Servizi dell’Asilo del Ministero dell’Interno, così da poter erogare per 3 anni, a partire dal 2014, un servizio di accoglienza integrata in favore di persone richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale e umanitaria, ed entrando a far parte del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR). Il progetto, che prevede l’attivazione di percorsi individuali di inserimento nel nostro tessuto sociale, è stato accolto, e viene finanziato dal Ministero dell’Interno, con un cofinanziamento del Comune di Pistoia e dei soggetti partner. Aderiscono al progetto, in una importante rete di fattiva collaborazione, l’Azienda USL 3 Pistoia e la Provincia di Pistoia, così da realizzare un’accoglienza effettivamente integrata a favore delle persone interessate, in particolare negli specifici ambiti della sanità (ASL) e della formazione e dell’inserimento lavorativo (Provincia). Aderiscono inoltre, mettendo a disposizione la loro fattiva collaborazione in servizi e/o strutture per l’ospitalità, numerosi Comuni della nostra provincia: Agliana, Quarrata, Serravalle Pistoiese, Monsummano Terme, Pieve a Nievole, e la Società della Salute della Valdinievole. Il progetto è gestito da un raggruppamento di cooperative: Gli Altri, Pantagruel, Gruppo Incontro, Saperi Aperti, Arké.

 Info: Simona Turco


* Servizio gestito dal Comune di Pistoia per i Comuni della Zona sociosanitaria 'Pistoiese'


Gli insediamenti Rom e Sinti

Nel Comune di Pistoia vi sono tre insediamenti autorizzati di persone di origine Rom e Sinti. Di seguito le schede informative realizzate dalla Fondazione Michelucci:

 Insediamento di Pontelungo

 Insediamento di Sant'Agostino

 Insediamento di Via Ciliegiole

Le attività rivolte a questa specifica minoranza sono finalizzate, in collaborazione con le realtà del terzo settore, al sostegno nella cura e nell’educazione dei bambini, con particolare riferimento alla frequenza scolastica, e all’attivazione di percorsi di inclusione sociale e lavorativa con il supporto dei giovani del Servizio civile. Le famiglie che risiedono negli insediamenti hanno un assistente sociale di riferimento e un operatore che lavora quotidianamente in raccordo con i servizi comunali, grazie alla collaborazione con l’Associazione Synthesis.

 Info: Simona Turco


E' possibile usufruire dei servizi e delle prestazioni a seguito della verifica dei requisiti necessari, della valutazione dell'Assistente sociale e del calcolo del valore ISEE laddove necessario. Per alcune prestazioni è prevista una compartecipazione degli utenti al costo della spesa.






web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 28/06/2017 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!