Altri contenuti - prevenzione corruzione

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

Piano Triennale per la Prevenzione della corruzione

La legge 190/2012 impone l’adozione di uno specifico piano triennale di prevenzione della corruzione e ne definisce i contenuti.

Le direttrici principali del Piano, approvato dalla Giunta del Comune di Pistoia, consistono nella mappatura dei rischi e nella conseguente gestione. Sono identificate le aree a rischio, effettuate le relative analisi e l’individuazione dei processi sensibili. Per ciò che concerne la gestione, più propriamente operativa, sono individuate specifiche procedure, flussi informativi e meccanismi di monitoraggio e aggiornamento.

Appare necessario ribadire lo stetto legame tra una corretta ed efficace azione di prevenzione della corruzione e l'attuazione di meccanismi che riescano a dare attuazione al concetto più evoluto di trasparenza come "accessibilità totale" per addivenire alla completa appropriazione non virtuale dei processi gestionali da parte della collettività. 

 

 Piano Triennale per la Prevenzione della corruzione e della Trasparenza 2017-2019

Il presente Piano dedica una sezione alla Trasparenza, essendo venuto meno, con il d.lgs. 97/2016, l’obbligo di redigere il Piano triennale per la trasparenza e l’integrità. L’allegato E), come richiesto dalla nuova normativa, indica per ogni obbligo di pubblicazione i responsabili della produzione, trasmissione e pubblicazione dei documenti, delle informazioni e dei dati.
Il Piano è adeguato ai nuovi obblighi di pubblicazione introdotti con il D.lgs 97/2016 che ha previsto la revisione della procedura di accesso civico alla luce del nuovo istituto dell’accesso generalizzato (paragrafo 2). Si fa presente che, sempre nel Piano, sono previste specifiche misure organizzative per monitorare le diverse forme d’accesso e che sono stati realizzati dei format online per formulare le istanze d’accesso civico.

Con Delibera di Giunta n. 45 del 23/03/2017 è stato approvato il Piano Triennale 2017-2019 con i relativi allegati di seguito riportati:

Allegato A) ATTESTAZIONE;  Allegato B) AFFIDAMENTO DIRETTO LAVORI; 

Allegato C) AFFIDAMENTO DIRETTO  SERVIZI E FORNITURE BENI; 

Allegato D) CONTRATTI AD ESECUZIONE CONTINUATA E PERIODICA IN SCADENZA ;

Allegato E) OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE, Allegato F) GESTIONE IMPIANTI SPORTIVI; 

Allegato G) GESTIONE LOCAZIONI E COMODATO;Allegato H) GESTIONE VENDITA

Allegato I) CONVENZIONI URBANISTICHE, TRANSAZIONI E ATTI D'OBBLIGO;

Allegati L e M) REGISTRO CONTROLLI ISPETTIVI

REPORT sulla attuazione del Piano della Prevenzione triennio 2016-2018.

 

 

Piani Triennale della Prevenzione della corruzione degli anni precedenti

Gli allegati dei Piani precedenti non sono pubblicati in questa sezione, sono comunque consultabili mediante il portale online del Comune come allegati alle delibere di Giunta citate per ogni triennio.

2016-2018

Con delibera di Giunta Comunale n. 63 del 12/05/2016 è stato approvato il Piano per la prevenzione della corruzione” in cui è contenuto il “Piano triennale per la trasparenza e l’integrità” relativo al triennio 2016-2018.

2015-2017

Piano per la prevenzione della corruzione in cui è contenuto il “Piano triennale per la trasparenza e l’integrità” per il triennio 2015-2017  approvato con delibera di Giunta n. 40 del 23 aprile 2015 

2014-2016

Piano per la prevenzione della corruzione in cui è contenuto il “Piano triennale per la trasparenza e l’integrità” per il triennio 2014-2016  approvato con delibera di Giunta n. 173 del 21 novembre 2014

2013-2015

Piano per la prevenzione della corruzione 2013-2015  in cui è contenuto il “Piano triennale per la trasparenza e l’integrità” per il triennio 2013-2015  approvato con delibera di Giunta n. 118 del 06 giugno 2013

  

 Relazioni annuali a cura del Responsabile per la prevenzione della corruzione 

Annualmente il Responsabile per la prevenzione della corruzione invia una relazione all'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) contente le considerazioni generali sull'efficacia dell'attuazione del Piano, sulle misure di prevenzione della corruzione adottate e sul ruolo del  Responsabile per la prevenzione della corruzione.

Di seguito le relazioni inviate al 31/12/2014 e al 31/12/2015.

Relazione ANAC del Responsabile per la prevenzione della corruzione al 31 dicembre 2014 

Relazione ANAC del Responsabile per la prevenzione della corruzione al 31 dicembre 2015

 

Relazione ANAC del Responsabile per la prevenzione della corruzione al 31 dicembre 2016


Informazioni specifiche sulla segnalazione di condotte illecite possono essere reperite nell'apposita sottosezione del sito http://www.comune.pistoia.it/6203

 

Il Responsabile per la prevenzione della corruzione è il Segretario Generale, Dott. Raffaele Pancari, tel. 0573 371362, email: segretario.generale@comune.pistoia.it .

Il Responsabile riceve il pubblico previo appuntamento che può essere richiesto telefonicamente in orario d’ufficio (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00) o con mail all' indirizzo sopra indicato.

Il responsabile per la prevenzione della corruzione è stato nominato Con  Delibera di Giunta n. 59 del 2013, in questo il link il suo curriculum.

 





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 19/04/2017 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!