DAT

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

BIOTESTAMENTO- Disposizioni Anticipate di Trattamento  (DAT)

 Dal 31 Gennaio 2018 è entrata in vigore la legge n. 219 /2017 “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento” ovvero il cosiddetto Testamento Biologico.

Ogni persona maggiorenne e capace di intendere e volere può attraverso le DAT – Disposizioni Anticipate di Trattamento - esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari, in previsione di un’eventuale futura incapacità di autodeterminarsi

 Nelle stesse disposizioni anticipate può essere indicata una persona di fiducia (“fiduciario”), che faccia le veci del disponente e lo rappresenti nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie.

 L’accettazione della nomina da parte del fiduciario può risultare dalla sottoscrizione della DAT o con atto successivo che verrà allegato alla dichiarazione stessa.

Il fiduciario può rinunciare alla nomina con atto scritto, che è comunicato al disponente. L’incarico del fiduciario può essere revocato dal disponente in qualsiasi momento, con le stesse modalità previste per la nomina e senza obbligo di motivazione.

Qualora le DAT non contengano l’indicazione del fiduciario o questi vi abbia rinunciato o sia deceduto o sia divenuto incapace, le DAT mantengono efficacia in merito alle volontà del disponente.

Fermo restando che il cittadino non può esigere trattamenti sanitari contrari a norme di legge, alla deontologia professionale o alle buone pratiche clinico-assistenziali, il medico è tenuto al rispetto delle DAT, che possono essere disattese in tutto o in parte, dal medico stesso, in accordo con il fiduciario, qualora esse appaiono palesemente incongrue o non corrispondenti alla condizione clinica attuale o sussistano terapie non prevedibili all’atto della sottoscrizione delle DAT, capaci di offrire concrete possibilità di miglioramento delle condizioni di vita.

Le DAT devono essere redatte in uno dei seguenti modi:
- per atto pubblico (atto redatto da notaio)
-  per scrittura privata autenticata;
- per scrittura privata consegnata PERSONALMENTE dal disponente presso l’Ufficio di Stato Civile del Comune di Pistoia

Requisiti del Richiedente

Ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, residente nel Comune di Pistoia

Modalità della richiesta

 Le Disposizioni Anticipate di Trattamento DAT possono essere presentate personalmente dal disponente presso l’Ufficio di Stato Civile del Comune di Pistoia, Via Santa 5 -  previo appuntamento da concordare con l’Ufficio di  Stato Civile  -  Tel 0573/371812 o  0573/371845   con copia dei documenti di identità del disponente e del fiduciario.

Con le stesse forme, le DAT sono rinnovabili, modificabili e revocabili in ogni momento.

Costi

Le DAT sono esenti dall’obbligo di registrazione, dall’imposta di bollo, e da qualsiasi altro tributo, imposta, diritto e tassa.

Precisazioni

Come previsto dalla Circolare del Ministero dell’Interno n. 1/2018 l’Ufficiale dello Stato Civile non partecipa alla redazione della disposizione né fornisce informazioni o avvisi in merito al suo contenuto.

Dove rivolgersi e quando

Per informazioni e prenotare l’ appuntamento per la presentazione della DAT occorre contattare l’Ufficio di  Stato Civile Via Santa n.5 -51100 Pistoia.

Tel 0573/371812 – 0573/371845

dal lunedi al sabato dalle ore 8.10 alle ore 12,10 .

 

Normativa di riferimento

-        Legge 22 dicembre 2017 , n.219 “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento

-        Circolare del Ministero del’Interno n.1/2018

-        Delibera GM n 55/2018 “Istituzione del Registro delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento  (D.A.T.) ai sensi della Legge  22 dicembre 2017 n. 2019 -Provvedimenti.- 

 

 

 





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 07/04/2018 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!